Blitz quotidiano
powered by aruba

Instagram, in bikini e qualche chili in più: foto rimossa

NEW DELHI – In un web inondato da donne e semi Instagram censura la foto di tre ragazze in bikini. La loro colpa? Essere grasse. Ebbene sì, i chili di Aarti Olivia Dubey, blogger indiana, non sono gli stessi di Kim Kardashian (anche se, a giudicare dalle foto, non paiono poi molti di più). Così il social ha rimosso la sua foto dopo la segnalazione di qualche utente che ha pensato che quell’immagine reale stonasse in un mondo virtuale fatto di immagini poshoppate.

Solo poche settimane fa, postando la foto incriminata, Aarti aveva scritto:

“Guardateci bene. Sapete cosa abbiamo in comune? La convinzione che qualunque corpo meriti di essere guardato, qualsiasi cosa indossi. Il mondo vi giudicherà in qualunque caso, non bisogna nascondersi”.

Ma la foto era stata segnalata e rimossa. Aarti, però, non si è arresa, e l’ha pubblicata una seconda volta. E con queste parole:

“Come può essere considerata odiosa, offensiva o oscena questa foto? Tre ragazze grasse in costume da bagno sono da considerarsi , razziste o sessiste? Le persone vogliono vedere solo donne magre in bikini? Sono così delusa e arrabbiata in questo momento. Le aspettative sui nostri corpi sono irrealistiche. Non siamo tutti gli stessi. La vita è troppo breve per preoccuparsi di ciò che la gente potrebbe dire”.

(Foto Instagram)

Immagine 1 di 1
  • Instagram, in bikini e qualche chili in più: foto rimossaInstagram, in bikini e qualche chili in più: foto rimossa
Immagine 1 di 1

TAG: