Blitz quotidiano
powered by aruba

Isis “gioca” alla guerra: foto dell’arsenale degli jihadisti

BAGHDAD – Gli jihadisti di Isis mettono in mostra il proprio arsenale di armi in queste foto pubblicate, tra gli altri, anche dal tabloid britannico The Daily Mail. 

Nelle immagini si vedono i combattenti in mimetica con in mano varie pistole e fucili di precisione, persino un lungo fucile in grado di sparare attraverso i muri.

Queste foto, diffuse dagli stessi terroristi nell’ambito della loro propaganda via web, sono state scattate in una località ignota dell’Iraq.

In una di queste immagini si vede un miliziano in ginocchio su un tetto mentre prende la mira con un lungo fucile. Un’altra mostra un cecchino che fa fuoco attraverso un muro.

Le foto sono apparse per la prima volta sull’account twitter Terrormonitor e sono solo l’ultimo esempio in cui l’Isis cerca di mostrare armi e preparazioni da vero e proprio esercito.

Nel dicembre del 2015 gli jihadisti avevano pubblicato online delle foto dei loro carri armati e di armi altamente tecnologiche rubate all’esercito iracheno. In quel caso i miliziani vennero immortalati mentre usavano razzi e armi automatiche in una battaglia che si presume si sia svolta all’aeroporto militare siriano di Deir Ezzor.

Secondo quanto ha rivelato l’Organizzazione non governativa Amnesty International, i fucili, i carri armati e i missili iracheni di cui sono in pos i miliziani del cosiddetto Stato Islamico erano stati dati a Baghdad da Paesi come il Regno Unito, gli Stati Uniti, la Federazione Russa, la Cina, la Germania e la Francia.

Tra le armi britanniche c’è anche un fucile che risale alla prima guerra mondiale. Ci sono poi fucili di precisione russi, pistole automatiche cinesi, missili anti-carro sovietici e sistemi di artiglieria americani.

 

Immagine 1 di 4
  • Isis "gioca" alla guerra: foto dell'arsenale degli jihadisti 5
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'