Blitz quotidiano
powered by aruba

Jamie Dornan, chi è l’attore di 50 sfumature di grigio

"Io Dakota e Sam abbiamo avuto un bellissimo rapporto, abbiamo cercato di rendere tutto il più confortevole possibile. Poi sai, in alcune scene in cui sei nudo ed esposto ti senti leggermente più a disagio che se fossi vestito..."

ROMA – Jamie Dornan è il protagonista maschile (Christian Grey) del film “50 sfumature di grigio”. Nato a Belfast, in Irlanda del Nord, il 1 maggio del 1982, Jamie Dornan inizia la sua carriera come modello posando per GQ, Out, Crash, Vogue, Numéro Homme e Attitude ed in numerosi spot pubblicitari per D&G, Armani, Dior, Calvin Klein e Levi’s.

Nel 2006, Jamie Dornan debutta al cinema recitando in Marie Antoinette di Sofia Coppola, interpretando il seducente conte svedese Hans Axel von Fersen. Nel 2008 lavora in Shadows in the Sun, in cui recita al fianco di Jean Simmons. Nel 2009, assieme all’attrice Eva Mendes, è il volto della campagna di intimo di Calvin Klein, per la linea CK Underwear autunno/inverno 2009-2010, e quella Calvin Klein Jeans primavera/estate 2010.

Nel 2013 recita con Dakota Johnson nel film “50 sfumature di grigio”, il film tratto dall’omonimo best-seller della scrittrice E. L. James.

L’intervista da Jamie Dornan. Sei mai stato spaventato all’idea di accettare questo ruolo all’inizio per via della grande aspettativa dei fan? “No, anzi ho sempre pensato fosse un’opportunità interessante i poter dare vita a un personaggio amato da così tante persone. Penso sia una cosa molto bella, non mi ha spaventato affatto, anzi. Mi ha dato coraggio l’essere stato scelto per interpretare questo ruolo e credo che questo dia quasi una sensazione di potere, non di paura”. Hai notato cambiamenti nella tua vita da quando è iniziata l’avventura di 50 sfumature di grigio? Qualche stalker in più di prima? “Non credo di avere nessun stalker, a meno che non sia qualcuno che mi spia dalla finestra e non lo so! Comunque no, alla fine della giornata i miei punti di riferimento, la mia famiglia, i miei migliori amici… Qualsiasi cosa possa succedere rimangono sempre li e credo che da quel punto di vista niente cambierà”. C’è stata qualche scena in particolare difficile da girare? “Sai, sul set eravamo tutti quanti a nostro agio. Io Dakota e Sam abbiamo avuto un bellissimo rapporto, abbiamo cercato di rendere tutto il più confortevole possibile. Poi sai, in alcune scene in cui sei ed esposto ti senti leggermente più a disagio che se fossi vestito, ma quella è una cosa naturale a meno che tu non sia un naturista, ma quello non è il mio caso. Sam ci ha sempre messo a nostro agio e io e Dakota andiamo d’accordo”. Ecco, a questo proposito molta gente dice che voi non avete un bel rapporto. Potrebbe essere dovuto all’imbarazzo provato durante quelle scene? O sono solo voci? “Dicono che io e Dakota non andiamo d’accordo?” Sì, molti blog scrivono che voi due non vi piacete per niente e voglio dire, da quello che ho visto nel film sembra abbiate molta chimica, vi ho anche visti sul set andare d’accordo e ridere insieme.. Ecco perche pensavo fosse molto strano… “Sì, andiamo molto d’accordo. Sì beh pensavo che la gente, specialmente quando ci sono così tanti fan, tutti hanno un’opinione diversa. Penso sia assurdo che la gente si faccia un’idea del genere quando comunque non ci hanno mai incontrati.. E’ una cosa pazzesca, però alla fine un po’ te lo aspetti. Quando abbiamo dovuto rigirare alcune scene credo che la gente abbia pensato che abbiamo dovuto farlo per mancanza di chimica. In tutti i film in cui ho partecipato abbiamo dovuto rigirare  alcune scene, è una cosa normale e non ha nulla a che fare con quello, io e lei andiamo molto d’accordo”. (foto Lapresse).

Immagine 1 di 17
  • Jamie Dorman, chi è l'attore di 50 sfumature di grigio 17
Immagine 1 di 17


PER SAPERNE DI PIU'