Blitz quotidiano
powered by aruba

Liguria, Stefania Pucciarelli (Lega) in burqa in Regione

GENOVA – Si è presentata in burqa la consigliera regionale della Lega Nord Stefania Pucciarelli in Liguria. Pucciarelli è salita sui banchi dell’assemblea per “dare voce a tutte le donne invisibili costrette a indossarlo in Italia e nel mondo”. “E’ un abito che vediamo anche nel nostro paese, – sottolinea – lo indosso per dare voce alle donne invisibili, che sono nel nostro territorio e della cui condizione nessuno si preoccupa, in uno Stato come quello italiano che ha tra i suoi diritti fondamentali la parità tra uomo e donna”.

“L’Italia dovrebbe tutelare al massimo l’integrazione di queste donne troppo spesso segregate in casa perché viene loro impedito di integrarsi a causa dei loro mariti – afferma -. Il burqa dovrebbe essere vietato nei luoghi pubblici perché sotto ci potrebbe essere chiunque. Come non è consentito usare un casco così dovrebbe essere vietato anche il burqa”. Il presidente dell’assemblea Francesco Bruzzone, anch’egli del Carroccio, l’ha invitata “ad uscire dall’aula, perché il suo abito non è consono ai lavori del consiglio”.

Dall’1 gennaio in Lombardia è in vigore il provvedimento regionale che vieta l’ingresso “a volto coperto in ospedali ed edifici pubblici regionali”. Il divieto non riguarda solo persone che indossano un casco ma anche le donne coperte da burqa e niqab, ovvero il velo islamico che cela l’identità della persona che lo indossa.

Il provvedimento, annunciato dopo lo schock seguito agli attentati di Parigi del 13 novembre, non fa riferimento esplicito al velo tradizionale musulmano, ma il logo descrive senza possibilità di equivoci a chi è rivolta l’interdizione. La delibera che introduce il divieto si intitola “rafforzamento delle misure di accesso e permanenza nelle sedi della giunta regionale e degli enti e società facenti parte del sistema regionale””. Secondo Roberto Maroni “è una misura di sicurezza”. “Siccome nel regolamento non è specificato spesso non si applica – ha aggiunto – . Adesso è scritto, quindi chi controlla gli ingressi sa che se vede qualcuno con il volto coperto non deve farlo entrare. Non si tratta di una nuova legge, è un regolamento che rende esplicito il riferimento a una legge nazionale”.

Liguria, Stefania Pucciarelli (Lega) in burqa in Regione

Liguria, Stefania Pucciarelli (Lega) in burqa in Regione


TAG: ,