Blitz quotidiano
powered by aruba

Maltempo, freddo record in Alto Adige e neve al sud FOTO

In Alto Adige le temperature hanno raggiunto i meno 22 gradi, le più basse dal 2012. L'allerta neve rientra in Liguria e Puglia, ma restano gelo e disagi

BOLZANO – La neve è arrivata sull’Italia il 18 gennaio e anche il freddo, che ha segnato un record di gelo in Trentino Alto Adige, dove le temperature hanno toccato i -22 gradi a San Giacomo in val di Vizze. L’allerta neve arancione invee è rientrata in Liguria, dove era stato emanato lunedì un bollettino, ma resta il rischio di gelate. Migliora martedì 19 gennaio la situazione in Puglia, dove il ghiaccio ha creato disagi sulle strade e le scuole sono rimaste chiuse, mentre in Molise l’ondata di gelo e neve è unita a Campobasso ai terremoti.

Freddo record in Alto Adige

In Alto Adige la scorsa notte non è stata solo la più fredda di questo inverno, ma addirittura dal 2012. A San Giacomo in val di Vizze la minima è stata di -22 gradi, a Predoi in valle Aurina sono stati registrati -20 e a Riva di Tures -19 gradi. Merano si è svegliata con -8 e Bolzano con -7 gradi. Da domani – informa il meteorologo provinciale Dieter Peterlin su Facebook – le temperature dovrebbero riprendere a salire lentamente.

Allerta neve rientrata in Liguria

Con un bollettino emesso alle 3.10 del 19 gennaio la Protezione civile regionale ha dichiarato cessato lo stato di allerta nivologico Arancione emanato il 18 gennaio. Nello stesso dispaccio si afferma comunque essere ‘opportuna’ l’attenzione a gelate nelle zone interne e sensibili. L’allerta è rientrato su tutti i settori della regione.

Migliora il meteo in Puglia

Va lentamente migliorando la situazione sulle strade pugliesi dopo l’ondata di maltempo tra domenica 17 e lunedì 18 che ha portato neve e ghiaccio anche a bassa quota. Restano situazioni critiche nella Murgia barese e in Valle d’Itria, dove in alcuni comuni le scuole sono rimaste chiuse per ordinanza sindacale, ma la Polizia stradale non segnala particolari criticità per quanto riguarda la circolazione dei veicoli. A creare problemi è soprattutto il ghiaccio formatosi a causa delle temperature, che restano molto basse. Rimane l’allerta meteo per rischio idrogeologico annunciato dalla Protezione civile, anche se in codice ‘giallo’, che indica comunque un’attenuazione delle calamità atmosferiche.

Ancora gelo e disagi in Molise

Mentre la terra continua a tremare (altre due scosse nella notte tra 18 e 19 gennaio) prosegue sul Molise l’ondata di gelo che ha portato neve e temperature sotto zero. Da qualche ora non nevica più ma il ghiaccio continua a creare disagi, soprattutto sulle strade di campagna. Nella notte la temperatura è scesa di 4 gradi sotto lo zero a Campobasso e ha raggiunto meno 10 nelle zone di montagna. Stamattina le scuole sono rimaste chiuse in una cinquantina di comuni. A Campobasso le lezioni resteranno sospese anche nella giornata del 20 gennaio.

(Foto Ansa)

Immagine 1 di 7
  • Maltempo, freddo record in Alto Adige e neve al sud FOTONeve in Molise
  • Neve in Molise
  • Neve in Molise
  • Neve a Pescara
  • Neve a Pescara
  • Neve a Pescara
  • Maltempo in Liguria
Immagine 1 di 7