Blitz quotidiano
powered by aruba

Maltempo: neve a Pescara, Molise, Marche e Puglia FOTO

L'ondata di gelo che sta investendo l'Italia ha creato problemi sulle regioni adriatiche colpite da neve e freddo. Sulla statale 172 che collega Taranto a martina Franca in Puglia, acluni tir sono rimasti bloccati a ridosso della strada per il bosco Orimini. A bloccare i mezzi pesanti è la presenza di neve e ghiaccio sulla strada.

TARANTO – L’ondata di gelo che sta investendo l’Italia ha creato problemi sulle regioni adriatiche colpite da neve e freddo. Sulla statale 172 che collega Taranto a martina Franca in Puglia, acluni tir sono rimasti bloccati a ridosso della strada per il bosco Orimini. A bloccare i mezzi pesanti è la presenza di neve e ghiaccio sulla strada. La circolazione è ferma in salita, mentre in senso contrario è resa possibile – anche se con estrema difficoltà – da un piccolo varco che si è creato. Sul posto lunghe code in entrambi i sensi. Gli automobilisti attendono gli interventi di messa in sicurezza per liberare il fondo stradale dal ghiaccio. Problemi nella circolazione anche in varie zone delle province di Foggia, Bari-Andria-Barletta e Bari dove sono numerosi i comuni nei quali è stata disposta la chiusura delle scuole.

A causa del maltempo sono stati interrotti i collegamenti tra il porto di Termoli e le Isole Tremiti che si trovano in provincia di Foggia. La motonave merci e passeggeri “Isola di Capraia” non ha effettuato la corsa giornaliera. Già nella giornata di domenica 17 gennaio era rimasta ancorata nello scalo molisano a causa delle avverse condizioni meteomarine. La Capitaneria di Porto ha diramato un avviso di burrasca inviato a tutti gli operatori marittimi e portuali che prevede mare agitato e vento da nord a forza 8 con tendenza in attenuazione. Mareggiate sono state registrate sulla spiaggia a nord della città. I pescherecci sono rimasti tutti in porto rinforzando gli ormeggi.

Disagi anche in Basso Molise per il freddo e la neve caduta fino a Termoli. Sull’autostrada A14 ci sono rallentamenti a causa della neve caduta in nottata in basso Molise. La Polizia autostradale di Vasto Sud (Chieti) ha aumentato i controlli anche se i disagi per gli automobilisti non mancano. La corsia nord dell’autostrada, nel tratto molisano, è chiusa a “singhiozzo” ai mezzi pesanti a causa del maltempo.

E il maltempo e il gelo non risparmiano anche le altre regioni adriatiche. Temperature sotto lo zero termico sono state registrate anche in numerose località delle Marche, e nevicate la notte scorsa nell’entroterra della provincia di Macerata, ad Ascoli Piceno, Fermo e a  Fabriano. Stamani in quasi tutta la regione splende il sole, solo qualche fiocco di neve è caduto a Pesaro, ma si registrano vari incidenti stradali, senza feriti, a causa del ghiaccio. Ad Appignano i vigili del fuoco hanno dovuto rimettere in carreggiata un autobus che si era intraversato a causa del fondo stradale gelato; un intervento analogo a San Severino Marche, per un autocarro uscito di strada. Problemi per la circolazione stradale anche nel centro di Ascoli Piceno.

FREDDO E GELO ANCHE NELLA PROVINCIA DI SALERNO E NELLE ISOLE EOLIE – Neve, gelo e freddo nel Vallo di Diano e nella Valle del Tanagro, in provincia di Salerno. In diversi centri il ghiaccio crea difficoltà alla circolazione veicolare. Nel Vallo di Diano, i sindaci dei comuni di Teggiano, Monte San Giacomo, Padula e Sassano hanno emesso apposite ordinanze di chiusura delle scuole. Nel Tanagro, invece, gli istituti scolastici sono rimasti chiusi a Caggiano e San Gregoro Magno. Negli altri comuni le scuole sono semideserte. I volontari della protezione civile, già dalla serata di ieri, sono al lavoro con i mezzi spargisale per rendere più agevole la circolazione veicolare a rischio soprattutto sulla provinciale del Corticato, importante arteria che collega il Vallo di Diano con agli Alburni e l’alto Cilento. La circolazione automobilistica risulta, invece, regolare sul tratto autostradale dell’A3 che attraversa il Vallo di Diano.

Non accenna a diminuire l’ondata di maltempo che ha investito le Eolie, con temperature che hanno raggiunto i 6 gradi. Dopo le cime di Stromboli e Salina, sono ammantate di neve anche le borgate sommitali di Lipari, Quattropani e Pianoconte. I venti forti che soffiano da Nord-Ovest, con raffiche fino a 50 chilometri orari, continuano a rendere difficoltosi i collegamenti marittimi tra le sette isole dell’arcipelago e la terra ferma. Questa mattina alle 7,15 è partito da Lipari l’aliscafo della Compagnia delle isole, mentre a Milazzo, dove sono bloccati 400 eoliani, i traghetti e gli aliscafi sono rimasti ormeggiati in porto. Il maltempo sta creando disagi anche per quanto riguarda l’assistenza sanitaria. Nella notte tra sabato e domenica è dovuto intervenire un elicottero del 118 a Lipari per trasportare d’urgenza a Milazzo una donna di 35 anni all’ultimo mese di gravidanza che aveva iniziato il travaglio. Le foto Ansa dei disagi provocati dalla neve.

Immagine 1 di 19
  • Maltempo: neve a Pescara, Molise, Marche e Puglia8A Campobasso sono caduti 50 centimetri di neve, 18 gennaio 2016. ANSA/ENZO LUONGO
  • A Campobasso sono caduti 50 centimetri di neve, 18 gennaio 2016. ANSA/ENZO LUONGO
  • A Campobasso sono caduti 50 centimetri di neve, 18 gennaio 2016. ANSA/ENZO LUONGO
  • A Campobasso sono caduti 50 centimetri di neve, 18 gennaio 2016. ANSA/ENZO LUONGO
  • Una veduta di Pescara innevata, 18 gennaio 2016. ANSA/Ciatti Ines
  • Una veduta di Pescara innevata, 18 gennaio 2016. ANSA/Ciatti Ines
  • Una veduta di Pescara innevata, 18 gennaio 2016. ANSA/Ciatti Ines
  • La neve copre le strade di Martina Franca , in Puglia, 18 genaio 2016. ANSA
  • La neve copre le strade di Martina Franca , in Puglia, 18 genaio 2016. ANSA
  • La neve copre le strade di Martina Franca , in Puglia, 18 genaio 2016. ANSA
  • A Campobasso sono caduti 50 centimetri di neve, 18 gennaio 2016. ANSA/ENZO LUONGO
  • A Campobasso sono caduti 50 centimetri di neve, 18 gennaio 2016. ANSA/ENZO LUONGO
  • La neve copre le strade di Martina Franca , in Puglia, 18 genaio 2016. ANSA
  • Una veduta di Pescara innevata, 18 gennaio 2016. ANSA/Eleonora Sasso
  • La neve avvolge Palazzo Ducale a Martina Franca , in Puglia, 18 genaio 2016. ANSA
  • La neve avvolge il castello di Castel del Monte, in Puglia, 18 genaio 20Maltempo neve a Pescara, Molise, Marche e Puglia. ANSA
  • Forte nevicata in corso a Pescara dove le scuole resteranno chiuse. Una trentina di Comuni dell'Abruzzo già ieri avevano annunciato la chiusura delle scuole come nel Chietino (Lanciano, Guardiagrele e Vasto) e nel Teramano, Atri. Nel Pescarese Città Sant'Angelo e Penne, 18 gennaio 2016. ANSA/ELISABETTA GUIDOBALDI
  • Forte nevicata in corso a Pescara dove le scuole resteranno chiuse. Una trentina di Comuni dell'Abruzzo già ieri avevano annunciato la chiusura delle scuole come nel Chietino (Lanciano, Guardiagrele e Vasto) e nel Teramano, Atri. Nel Pescarese Città Sant'Angelo e Penne, 18 gennaio 2016. ANSA/ELISABETTA GUIDOBALDI
  • La neve copre le strade di Martina Franca , in Puglia, 18 genaio 2016. ANSA
Immagine 1 di 19