foto notizie

Manfredo Bianchi e la FOTO con la bandiera della Rsi sul Monte Sagro

MASSA – Un docente di una scuola superiore di Massa, Manfredo Bianchi, ha “celebrato” la conquista della vetta del Monte Sagro, sulle Alpi Apuane, sventolando una bandiera della Repubblica Sociale Italiana (Rsi) nei pressi di dove, a Vinca, il 24 agosto 1944 i nazifascisti uccisero 173 civili, e ha postato la foto sul suo profilo Facebook suscitando proteste e polemiche. La foto, poi rimossa, è pubblicata dal quotidiano Il Tirreno che riporta anche la richiesta dell’Anpi di allontanamento dalla scuola dell’insegnante che sostiene di aver esercitato un proprio diritto di opinione.

“Non credo di aver commesso alcun reato”, spiega infatti Manfredo Bianchi, ingegnere e docente all’istituto Zaccagna. Mentre l’Anpi considera una “aggravante” il fatto che l’autore del gesto sia un insegnante. Sul profilo di Bianchi, che è stato anche candidato al consiglio comunale nelle liste di Fdi a sostegno del candidato sindaco, poi non eletto, Maurizio Lorenzoni, ci sono altre foto che ne documentano il saluto romano nella visita a Predappio e immagini del prof con indosso una maglietta nera con i simboli della X Mas.

Manfredo Bianchi, il professore di Massa e la FOTO con la bandiera della Rsi sul Monte Sagro

Manfredo Bianchi e la FOTO con la bandiera della Rsi sul Monte Sagro

To Top