foto notizie

Matteo Messina Denaro vestito da donna: i manifesti a Palermo FOTO

Matteo Messina Denaro vestito da donna: i manifesti a Palermo FOTO
Matteo Messina Denaro vestito da donna: i manifesti a Palermo FOTO

Matteo Messina Denaro vestito da donna: i manifesti a Palermo (Foto Ansa)

PALERMO – Palermo come Reggio Calabria e Milano: anche nel capoluogo siciliano sono stati affissi circa 70 poster che raffigurano il boss Matteo Messina Denaro in abiti femminili. Non solo lui.

In vari quartieri della città siciliana si possono vedere i poster di altri due boss della ‘ndrangheta, come Rocco Morabito, latitante dal oltre 25 anni, e Nicola Assisi, introvabile da anni. I poster sono visibili in vari quartieri di Palermo tra cui lo Zen, la zona di Via d’Amelio, la zona del Porto, le strade che costeggiano l’ingresso dell’autostrada, il centro storico.

Gli autori della campagna sono Klaus Davi e il pubblicitario Pasquale Diaferia. “I magistrati hanno più volte raccontato che i boss per fuggire si travestono da donna.- affermano – Emblematico fu il caso del boss della camorra Gionta che fu arrestato vestito in abiti femminili Un vero e proprio foto kit con lo scopo di aiutare la ricerca dei boss ma in modo originale”.

Per molti queste immagini sono state interpretate come un grande gesto di provocazione, per altri, invece, come un modo per sminuire e, quasi, ridicolizzare uno dei latitanti mafiosi più pericolosi di sempre. E Palermo è una delle città che ha accettato di affiggere questi manifesti: altre città, come Roma e Castelvetrano, si erano rifiutate.

To Top