Blitz quotidiano
powered by aruba

Merkel a Renzi: “Ok riforme ma soldi..” FOTO penna tricolore

BERLINO – Merkel a Renzi: “Fai riforme giuste, ma sui soldi…”. Un incontro tra i due, a Berlino, durato più di un’ora al termine del quale la cancelliera tedesca Angela Merkel si è detta “entusiasta della visita”. “Ci troviamo davanti a una grande sfida”, ha detto la cancelliera che ha aggiunto che “viviamo in un momento di gradi sfide”, “c’è uno spirito europeo che ci unisce”. La cancelliera ha lodato il lavoro del governo italiano e le riforme messe in campo dal premier: “Abbiamo parlato di come rafforzare la nostra collaborazione. La Germania avrà presidenza del G20 e l’Italia del G7. Abbiamo parlato della creazione di posti di lavoro, una sfida. Il premier Renzi è partito con un’agenda di riforme molto ambiziosa e il Jobs Act si muove nella direzione giusta. Il successo di queste riforme sarà un contributo importante all’Europa e all’Italia”.

“Grazie Angela – ha esordito il premier – Sono felice del fatto che grazie agli sforzi del popolo e del governo italiani sono qui con un elenco di risultati. L’Italia non è più il problema dell’Europa. Ha voglia di fare la propria parte come è doveroso che sia e come la storia del nostro paese ci impone”. Poi ha proseguito: “Siamo in un momento delicato della storia d’Europa. Ne avverto tutta la responsabilità. L’Italia è unita alla Germania dal desiderio di dire che noi vogliamo un’Europa più unita e più forte, che sia capace di dare risposte” su molti problemi.

“Vogliamo organizzare una conferenza economica” per rafforzare la cooperazione economica bilaterale Italia-Germania, ha annunciato la cancelliera tedesca, spiegando che si parlerà di molti temi tra cui la banda larga.

Migranti. Ricordando le continue stragi in mare, Merkel ha sottolineato che “sui migranti va combattuta l’illegalità”. E ha ribadito l’urgenza di un accordo con la Turchia per mettere un freno all’emergenza: “Abbiamo parlato anche della questione dei profughi e dell’accordo con la Turchia, la cui attuazione è urgente”. “L’Italia è da sempre disponibile – ha replicato Renzi – Stiamo aspettando di capire come intendere questo contributo. L’immigrazione è un problema europeo: bisogna rimuovere le cause, intervenire con un lavoro a monte”. In merito al rischio di chiusura delle frontiere, ha aggiunto: “Se l’Europa perde  Schengen, perde se stessa”.

Matteo Renzi, durante l’incontro con la Merkel ha sfoderato una penna tricolore che ha incuriosito i fotografi che non se la sono fatta scappare. Le foto LaPresse:

 

Immagine 1 di 2
  • Merkel a Renzi: "Fai riforme giuste2Matteo renzi con la penna tricolore in mano
  • Matteo Renzi con la penna tricolore in mano
Immagine 1 di 2