Blitz quotidiano
powered by aruba

Museo Lisbona, rompe statua del XVIII secolo per scattare un selfie FOTO

LISBONA – Un turista brasiliano che stava visitando il Museo Nazionale di Arte Antica di Lisbona, per scattarsi un selfie ha fatto cadere a terra inavvertitamente una scultura di legno del XVIII secolo rompendola irrimediabilmente. Si tratta della statua”San Miguel”: il visitatore si è avvicinato alla statua per scattare la foto, è inciampato accidentalmente ed ha fatto cadere la statua a terra fracassandola.

Subito dopo l’incidente la galleria di pittura e scultura portoghese è stata chiusa al pubblico. Alcuni esperti nella conservazione e nel restauro di oggetti simili sono stati chiamati “per valutare le perdite e il conseguente intervento da intraprendere”.  Il team sta lavorando e a giorni presenterà una relazione tecnica. Il fatto è avvenuto domenica scorsa, la prima del mese. In quel giorno, come accade anche qui da noi nella prima domenica del mese, l’entrata era libera. Secondo quanto dichiarato da un esperto che lavora per il ministero della Cultura all’agenzia Lusa, il danno alla statua dovrebbe essere irreversibile. Ciò significa che la statua di “San Miguel” vecchia di 300 anni non potrà tornare ad essere più come prima.

Immagine 1 di 5
  • Museo Lisbona, rompe statua del XVIII secolo per scattare un selfie3
Immagine 1 di 5