Blitz quotidiano
powered by aruba

Nuovo aeroporto di Istanbul: ecco i rendering di come sarà

ISTANBUL – Ecco come sarà il nuovo aeroporto di Istanbul, uno dei più grandi del mondo: sei piste, 200 milioni di passeggeri. Così appare nei rendering dei progettisti, Nordic office of architecture/Grimshaw Architects/Haptic Architects.

Mentre i vacanzieri più nervosi evitano la Turchia a seguito degli attacchi terroristici, i piani per un gigantesco aeroporto d’avanguardia ad Istanbul non sono stati fermati. Quello di Istanbul sarà uno dei più grandi aeroporti internazionali del mondo -e probabilmente il più impegnato- una volta che la quarta, nonché finale, fase sarà finita nel 2028 con sei piste d’atterraggio, voli per 350 destinazioni e una capacità annuale di 200 milioni di passeggeri.

Quando finirà la prima fase nel 2018, il nuovo aeroporto di Istanbul avrà il terminal più grande del mondo sotto un solo tetto, con la capacità annua di servire 90 milioni di passeggeri. Il nuovo aeroporto di Instanbul avrà la zona duty free più grande del mondo e sarà l’aeroporto più grande d’Europa, con 24.000 parcheggi.

Finora, il nome è “Istanbul New Airport”, il nuovo aeroporto di Istanbul. Servirà la Tuchira come aeroporto primario e da centro connettivo per i voli tra Europa ed Asia. Come aeroporto del futuro, si semplificheranno i flussi di passeggeri con terminal più spaziosi, distanze a piedi più confortevoli e nuove tecnologie. Il Terminal 1 avrà un soffitto a volta , lucernari che forniscono luce naturale e un tetto a doghe che emana una gamma di colori blu e un disegno geometrico discreto.

La costruzione della prima fase si sta portando avanti nonostante la crisi di quest’anno nel settore turistico della Turchia. TUI Group, proprietario nel Regno Unito di marchi come Thomson e First Choice, ha recentemente rivelato che le sue prenotazioni estive verso la Turchia sono diminuite del 40 per cento in seguito agli attacchi terroristici a Istanbul e Ankara.

Il mese scorso, 10 turisti tedeschi sono stati uccisi in un attentato suicida a pochi passi dalla storica Moschea Blu nel quartiere Sultanahmet di Istanbul. I funzionari turchi hanno detto che i terroristi erano stato affiliati con l’ISIS.

La Turchia, che confina con la Siria, è stata colpita dalla crisi migrante. L’ufficio Foreign & Commonwealth britannico ha affermato che più di 2,5 milioni di cittadini britannici visitano la Turchia ogni anno e la maggior parte delle visite sono senza problemi. Tuttavia, il FCO ha avvertito i turisti che la minaccia del terrorismo rimane alta perché gruppi come ISIS continuano a progettare e realizzare gli attacchi.

Immagine 1 di 9
  • Nuovo aeroporto di Istanbul: ecco i rendering di come sarà09
Immagine 1 di 9