Blitz quotidiano
powered by aruba

Olivia “bambina bionica”: non sente dolore, sonno, fame FOTO

Olivia Farnsworth è una "bambina bionica": ha 7 anni e vive a Huddersfield nel West Yorkshire inglese. Il suo soprannome nasce dal fatto che la piccola è affetta da una rara malformazione.

HUDDERSFIELD (REGNO UNITO) – Olivia Farnsworth è una “bambina bionica”: ha 7 anni e vive a Huddersfield nel West Yorkshire inglese. Il suo soprannome nasce dal fatto che la piccola è affetta da una rara malformazione che comporta la mutazione del cromosoma 6 e le dà una completa assenza del senso di fame, di dolore e di stanchezza.

Olivia è di conseguenza diventata una bimba molto forte: “Non ha il senso del pericolo. Quando è stata investita, non si è lamentata, mentre io urlavo per paura che si facesse male. E’ stato terribile” ha raccontato la mamma a Metro. E’ stato proprio l’incidente a far venire sospetti ai genitori che loro figlia fosse “speciale” e così hanno scoperto il problema della bambina. Olivia riesce a trascorrere fino a 3 giorni senza dormire dato che non sente la stanchezza. L’aspetto più preoccupante della sua patologia è quello di dover prendere farmaci per regolarizzare il sonno.

Le patologie rare che colpiscono i bambini sono molteplici. Virsaviya, ad esempio, è una bambina che non sarebbe neppure dovuta nascere dato che ha il cuore fuori dal petto. La piccola invece, ora ha sei anni, sta bene, e lotta per arrivare a stabilizzarsi e poter affrontare le operazioni che le farebbero avere finalmente una vita normale. Virsaviya è nata sei anni fa in Russia con una malattia rarissima che sembrava non darle speranza. Si tratta della Pentalogia di Cantrell, una malattia rara che si verifica in circa 5,5 individui per milione: la piccola è nata con il cuore e parte dell’intestino fuori dalla gabbia toracica e protetti solo da un sottilissimo strato di pelle.