foto notizie

Pino di Cook, il mistero dell’albero inclinato verso l’equatore FOTO

Pino di Cook, il mistero dell'albero inclinato verso l'equatore FOTO

Pino di Cook, il mistero dell’albero inclinato verso l’equatore FOTO

SYDNEY – Svelato il mistero del pino di Cook, o Araucaria columnaris: l’albero è sempre inclinato verso l’equatore. E’ stato Matt Ritter, professore di botanica presso la Polytechnic State University di San Luis Obispo, a scoprire che la strana posizione di questi pini non era frutto del vento o del caso.

Ritter aveva notato che i pini di Cook dell’emisfero boreale tendono tutti verso Sud. Ha così deciso di verificare se accadesse lo stesso nell’emisfero australe, e ha chiamato alcuni colleghi australiani per farselo dire. Ma i colleghi gli hanno riferito che in Australia avveniva l’opposto: i pini di Cook avevano una inclinazione verso Nord.

Ritter ha così deciso di fare una ricerca più vasta: ha misurato 256 esemplari in 18 località nei cinque continenti e ha scoperto che tutti sono piegati con un’inclinazione media di 8,55 gradi (il doppio della Torre di Pisa) e tutti sono inclinati verso un punto: l’equatore, spiega il New Scientist

La causa di questa particolarità secondo Ritter sarebbe in una anomalia genetica che fa sì che questi pini, a differenza di tutti gli altri alberi, non possiedano i geni che permettono al tronco di correggere la crescita inclinata che assicura loro la verticalità.

Lo stesso fenomeno in passato era stato osservato nell’infiorescenza dell’albero di Giosuè (Yucca brevifolia) nel sud-ovest degli Stati Uniti e in certe specie di cactus. Ma fino ad oggi mai in un albero delle dimensioni del pino di Cook, che può essere alto anche 60 metri.

To Top