Blitz quotidiano
powered by aruba

Pontina, traffico in tilt per incendi: c’è anche la sposa bloccata

ROMA – C’era anche una sposa imbottigliata nel traffico in mezzo all’inferno della Pontina, la strada che porta al litorale sud di Roma e collega la Capitale a Latina, da giorni infestata dagli incendi. E’ successo nella giornata di domenica 24 luglio: Greta, questo il suo nome, doveva raggiungere il suo sposo ad Anzio per la cerimonia nuziale. Le foto di lei costretta a scendere dall’auto in abito bianco stanno facendo il giro del web.

Per fortuna ad aiutarla sono intervenute le forze dell’ordine e alcuni automobilisti in fila che hanno collaborato tra di loro per creare un cordone di protezione e consentirle il passaggio contromano. Greta è stata scortata dalla polizia e così è riuscita a raggiungere il primo svincolo per raggiungere il porto sul litorale laziale. A dispetto dell’ingresso inusuale il matrimonio è filato tutto liscio. Greta e suo marito sono ora felicemente sposati.

Da cinque giorni numerosi incendi stanno provocando non pochi disagi agli automobilisti che percorrono la Pontina sia per raggiungere Roma che in direzione sud. Domenica il rogo si è sviluppato al km 52, all’altezza di Aprilia e via della Selciatella. La strada è stata chiusa in entrambe le direzioni e poi alle 17 è stata riaperta in direzione di Roma. In direzione Latina è stata aperta solo una corsia.

Immagine 1 di 1
  • Pontina, traffico in tilt per incendi: c'è anche la sposa bloccata
Immagine 1 di 1
Immagine 1 di 5
  • VIDEO YOUTUBE Pontina, 22 luglio nuovo incendio: traffico in tilt, 6km di coda
Immagine 1 di 5