Blitz quotidiano
powered by aruba

Prato, finge di consegnare curriculum: apre cassa e ruba soldi FOTO

PRATO – Furto in pieno giorno nella pizzeria Gnamo allo Gnomo di via Tasso a Prato. A denunciare quanto accaduto è stato proprio il ristoratore  sulla sua pagine Facebook. Il colpo è stato messo a segno sabato 18 giugno intorno alle 17, quando all’interno del locale c’erano solo due dipendenti che non si sono accorti di nulla. A rubare è stato un uomo tra i 30 e i 35 anni che si è presentato al ristorante con dei fogli in mano. Fingendo di avere un curriculum in mano da consegnare, l’uomo ha aperto il registratore di cassa ed ha inserito la mano prelevando delle banconote.

La vicenda la racconta Il Tirreno:

“Evidentemente non sapeva di essere ripreso dalla telecamera di sorveglianza posta proprio sopra la sua testa che ha perfettamente inquadrato azione e viso del presunto ladro. Una volta arraffate le poche banconote che ha trovato nella cassa (meno di 50 euro) l’uomo se ne è andato facendo, però, cadere la lavagnetta sulla quale ogni sera viene scritto il menù del giorno.”

“Sulla sua pagina Facebook Simone Biagini ha pubblicato una serie di screens tratti dal video e in un post successivo tutto il filmato fatto dalla telecamera a circuito chiuso chiedendo se qualcuno abbia visto “sto testa di … che oggi a Prato verso le 17 era a rubare nel mio ristorante”. “Mi hanno risposto in due – spiega Biagini – che avrebbero notato lo stesso uomo aggirarsi davanti ad altri locali. Non risulta però, almeno fino a questo momento, che abbia messo a segno altri furti””.

“E’ stato il ristoratore a scoprire il furto quando, una ventina di minuti più tardi è entrato nel suo locale per organizzare i preparativi per la sera: “Ho aperto la cassa che sapevo quasi vuota – racconta – e mi sono reso conto che i pochi euro che avevo lasciato la sera precedente erano spariti. Così ho subito controllato il filmato della telecamera e ho visto cos’era successo”. Biagini non ha ancora fatto denuncia alle forze dell’ordine: “Ma ho intenzione di farlo tra oggi e domani””.

“La scelta del Tirreno è stata quella di dar conto comunque dell’episodio ma di non pubblicare immagini del volto del presunto ladro se non “pixellate” per renderlo irriconoscibile. Non si è voluto in questo modo tutelare chi probabilmente ha commesso una reato, ma usare quella precauzione che è dovuta se non si è testimoni diretti di un fatto”.

Prato, finge di consegnare curriculum apre cassa e ruba soldi FOTO2

Prato, finge di consegnare curriculum apre cassa e ruba soldi FOTO


TAG: ,