Blitz quotidiano
powered by aruba

Prince, ultima foto prima di morire

ROMA – Fragile, magro, anche un po’ nervoso: eccolo Prince, 15 ore prima di morire. Siamo davanti alla farmacia Walgreens, non distante dalla casa di Minneapolis dell’artista. Prince è entrato per prendere alcuni farmaci e poi ha fatto ritorno nel suo suv. Qualcuno scatta questa foto, un documento che il giorno successivo si sarebbe rivelato importante: documenta le condizioni dell’artista poco prima di morire. Prince, che non ha mai avuto un fisico imponente, qui appare particolarmente magro.

Una settimana fa Prince fu ricoverato in ospedale per una overdose di oppiacei e non per una banale influenza come invece dichiarato dal suo manager. Lo sostiene Tmz, il sito che ha dato per primo la notizia della morte della popstar. Il ricovero di cui si parla risale al 15 aprile scorso, quando l’aereo privato di Prince fece un atterraggio d’emergenza in Illinois, di ritorno da un concerto ad Atlanta, e l’artista fu ricoverato d’urgenza. Lo stesso Tmz in quell’occasione parlò, citando il suo manager, di un ricovero di qualche ora dovuto al peggioramento di un’influenza con la quale Prince era alle prese da qualche giorno. Invece, sostiene il sito di gossip, Prince fu sottoposto ad un trattamento urgente (tecnicamente il ‘save s’) per una overdose da oppiacei.

I medici avrebbero voluto trattenerlo in ospedale per qualche giorno, sostiene ancora Tmz, ma non essendo disponibile una stanza privata l’entourage del cantante ha chiesto di farlo dimettere. Mercoledì, il giorno prima di morire, Prince è stato fotografato davanti alla farmacia Walgreens. La trascrizione di una chiamata di soccorso fatta al 911 dalla casa di Prince rivela una certa confusione al momento della scoperta del cadavere: una persona non identificata ha telefonato dalla dimora della popstar facendo fatica anche a dare all’operatore l’indirizzo giusto. La persona che ha chiamato ha detto di essere “a casa di Prince”, ma in un primo momento l’ha localizzata a Minneapolis. Un’altra persona ha poi fornito l’indirizzo corretto della casa, che si trova alla periferia di Chanhassen. Inoltre, nella telefonata, si parla di “qualcuno privo di sensi” prima di giungere ad affermare che “la persona qui è morta”. Appena l’operatore individua l’indirizzo, Paisley Park, e comincia a fare domande, il chiamante lo interrompe per dire “Sì, è Prince”.

Prince, ultima foto prima di morire

Prince, ultima foto prima di morire