foto notizie

Ragazza col mitra. Selfie: maschera, leotard, corriere armi

Caitlin Adams in posa da selfie con un fucile mitragliatore AK-47. Lei distribuiva le armi secondo le indicazioni del suo amante in carcere (foto diffusa dalla Polizia Metropolitana di Londra

Caitlin Adams in posa da selfie con un fucile mitragliatore AK-47. Lei distribuiva le armi secondo le indicazioni del suo amante in carcere (foto diffusa dalla Polizia Metropolitana di Londra)

LONDRA – Ragazza col mitra nella foto, corriere delle armi nella vita. Caitlin Adams, la ragazza ritratta in questa foto in posa da selfie è bella anche senza maschera ma con indosso balaclava, una tutina aderente detta “leotard” che esalta vigore e generosità dei fianchi e in pugno un mitra interpreta un personaggio inquietante quanto s**y.

La ragazza col mitra sta per entrare in un carcere inglese e restarci qualche anno. Era il corriere di una banda di criminali che dava gli ordini dal carcere e distribuiva armi al mondo criminale londinese. Il capo della banda che dava ordini dal carcere, dove scontava una pena detentiva era il suo fidanzato, Ishmael Brown. Dalla sua cella faceva manipolare le armi in un laboratorio clandestino in modo da renderle agibili e le vendeva. La ragazza col mitra provvedeva alle consegne.

Per tenere i contatti con l’esterno e in particolare con la sua ragazza, la ragazza col mitra, Brown usava un telefonino che era stato fatto entrare di nascosto in carcere e dalla sua cella e da quella di un altro detenuto, Ehsen Abdul-Razak, dava gli ordini ai suoi complici in libertà. Ccon questo sistema è riuscito a fornire a una serie di criminali 40 armi da fuoco in sei mesi.
La polizia inglese ha accertato che nel periodo tra gennaio e giugno 2015 sono state 40 le armi da fuoco, inclusi fucili mitragliatori AK-47 che sono state fornite dalla banda a vari criminali.

A tutt’oggi sono stati recuperati otto fucili di quelli trattati da questo gruppo di Ishmael Brown. La polizia inglese si sta dando da fare per recuperare gli altri pezzi.

In Inghilterra armi da fuoco come i fucili mitragliatori sono vendute legalmente, dopo però essere state disattivate e modificate in modo che non possano più sparare. I criminali però dispongono di laboratori che possono rimettere le armi in condizioni di essere usate.

La ragazza col mitra, il suo amante Ishael Broown e la sua banda sono stati scoperti dalla polizia nel giugno 2015. Hanno fermato un minicab, un tipo di taxi senza insegne, di solito guidato da extraterritoriali, sempre disponibile via radio a tutte le ore. All’interno della vettura c’era una pistola calibro 9 automatica.

Uno dei passeggeri, Aaron Shane Murray, successivamente fu scoperto mentre comprava armi e le rigenerava con l’aiuto di un ex militare polacco, trasferito in Inghilterra, Bart Pawlowski.

Upon investigating, police discovered the group was being directed from Brown’s jail cell and that of another HMP Rochester inmate, Ehsen Abdul-Razak.

In tribunale i capi della banda sono stati tutti giudicati colpevoli. Sono in tutto sei e adesso rischiano di aggiungere al periodo di detenzione che già dovevano scontare un altro periodo fra i 5 e i 10 anni. La polizia ha detto che le indagini, che hanno coinvolto una stretta collaborazione con le guardie carcerarie arreso Londra più sicura togliendo le armi fuori dalle strade. James Hale, della Polizia di Londra, ha detto: “Vorrei cogliere questa occasione per esortare chiunque sia conoscenza di dove si trovano le armi ancora non trovate di informare la polizia”.

 

To Top