Blitz quotidiano
powered by aruba

Richard Branson (Virgin), incidente in bici: “Ho pensato che stavo per morire” FOTO

ROAD TOWN (ISOLE VERGINI BRITANNICHE) – “Ho davvero pensato che stavo per morire”: a dirlo è Ric Branson, imprenditore britannico e fondatore del Virgin Group.

Il miliardario era in vacanza alle Isole Vergini Britanniche insieme ai figlio Holly e Sam quando è stato protagonista di un terribile incidente in bicicletta mentre si stava esercitando per partecipare alla Virgin Strive Challenge, una competizione sportiva che si terrò in Italia con l’obiettivo di raccogliere fondi per Big Change, organizzazione no-profit sponsorizzata da Virgin.

Il miliardario britannico è stato trasportato d’urgenza a Miami, in Florida, per accertamenti, ed è fortunatamente riuscito a cavarsela solo con dei danni ai legamenti e qualche escoriazione alla spalla e al volto. Ma molta paura.

“Non potevo credere di essere vivo”, ha raccontato il fondatore della Virgin. Branson ha poi pubblicato online, sul sito Virgin.com, le foto delle ferite dopo l’incidente, commentando quanto era accaduto.

La Virgin Strive Challenge si terrà nei primi giorni di settembre. Per il terzo anno consecutivo questa competizione benefica avrà luogo in Italia e vedrà i partecipanti compiere un’escursione sul monte Cervino e percorrere in bicicletta tutta la penisola, per poi attraversare a nuoto lo stretto di Messina, raggiungere le pendici dell’Etna in bici e correre fino alla vetta del vulcano. Anche Branson aveva annunciato la sua partecipazione alla gara.

Immagine 1 di 7
  • Ric Branson, incidente in bici: "Ho pensato che stavo per morire" FOTO 8
Immagine 1 di 7

 

 


PER SAPERNE DI PIU'