foto notizie

Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome “uomo-albero” FOTO: è il primo caso femminile

  • Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome uomo-albero4
  • Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome uomo-albero3
  • Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome uomo-albero2
  • Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome uomo-albero
  • Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome uomo-albero4
  • Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome uomo-albero3
  • Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome uomo-albero2
  • Sahana Khatun, bimba 10 anni affetta da sindrome uomo-albero

DACCA – Sahana Khatun è originaria del Bangladesh, ha 10 anni, ed è la prima donna a cui è stata riscontrata la “sindrome dell’uomo-albero”. Si tratta di una rara patologia che fa formare sulla pelle delle verruche dure che assomigliano alla corteccia degli alberi. Da qui il nome della malattia che fino ad oggi era stata riscontrata solo sugli uomini.

La malattia è autosomica e porta al rischio concreto che venga il carcinoma della cute. Il padre della bimba l’ha portata da un dottore e secondo quanto dichiarato dalla Bbc,  i medici che hanno fatto la diagnosi sono rimasti colpiti nell’osservare il caso: “Crediamo che Sahana Khatun sia la prima donna ad ammalarsi”, ha dichiarato Samanta Lal Sen, capo del Medical College Hospital di Dacca.

Quello di Sahana potrebbe aggiungersi ai pochissimi casi noti: si stima che se ne conoscano solo altri quattro al mondo. Le persone colpite sono in tutto 200 e sono solo uomini. La malattia venne scoperta nel 1922 e provoca protuberanze enormi soprattutto sulle mani e sui piedi. Si tratta di una patologia invalidante che impedisce a chi ne soffre anche solo di poter usare le proprie mani.

 

To Top