foto notizie

Andrea Bocelli nella FOTO della pubblicità “Saldi mai visti”

VICENZA – “Saldi mai visti”, recita la scritta sul cartellone. Testimonial a sua insaputa, il cantante Andrea Bocelli, che è appunto non vedente. Succede a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, dove un negozio di abbigliamento ha scelto di puntare su una battuta fin troppo cinica per promuovere gli sconti estivi. Suscitando, neanche a dirlo, un vespaio di polemiche.

La vetrina incriminata è quella del negozio TcB, sito in via Vittorelli. Sui social corrono i commenti indignati: “E’ vergognoso”, “di pessimo gusto”, “di bassissima ironia”. Ma il titolare del negozio, Alessandro Di Villari non la pensa così: “Abbiamo giocato sul doppio senso – si è difeso – nessuna volontà di offendere Bocelli che è dotato del senso dell’ironia”.

Anche il sindaco di Bassano, Riccardo Poletto, è insorto trovando l’iniziativa “del tutto fuori luogo” e minacciando di segnalare il manifesto alla polizia locale “se non è già intervenuta”. Ma Di Villari non si schioda: “Non ho intenzione di toglierlo: alle critiche sono abituato”.

Del resto l’imprenditore non è nuovo a simili provocazioni. Già nel 2012, quando inaugurò il negozio si affidò a slogan piuttosto forti, seppure in lingua inglese, del tipo “Wear for motherf…” (cioè “vestiti per figli di…”). A Natale la ripropose con la faccia di Mario Monti, all’epoca Presidente del Consiglio e finì a processo per vilipendio.

"Saldi mai visti": pubblicità choc con la foto di Bocelli

“Saldi mai visti”: pubblicità choc con la foto di Bocelli

To Top