Blitz quotidiano
powered by aruba

Scatta selfie coi cadaveri: giornalista siriana nei guai

SIRIA – La giornalista Kirana Allouche si è scattata un selfie durante una missione al fianco dell’esercito in cui compaiono alcuni cadaveri sullo sfondo. Una foto che la giornalista filogovernativa della tv siriana ha poi postato su Facebook, attirando l’indignazione degli utenti e scatenando una bufera che l’ha messa nei guai.

Karima Moual su La Stampa scrive che il sorriso impeccabile, i capelli biondi e il trucco della donna stridono con i corpi degli uomini morti sullo sfondo:

“Certo, le immagini di uomini e donne trucidati dall’ignobile violenza che colpisce ormai da qualche anno la Siria, non sono nuove ai nostri occhi, anzi, si teme anche l’assuefazione. Ma è pur vero che all’orrore non c’è mai fine, e le foto della bionda giornalista pro Al-Assad – che pubblica puntualmente sulla sua pagina Facebook con tanto di 223 mila like – sono la viva testimonianza di come il male possa impossessarsi anche di chi mostra sembianze angeliche come questa donna, testimone felice di un teatro di guerra, e non di uno spettacolo della Aida.

Seguirla negli scatti, con lo stesso sorriso di plastica, una volta su un carro armato, l’altra insieme ai militari dopo un’operazione di morte – con il sangue ancora fresco e vivo sul pavimento di esseri umani ancor prima di esseri nemici – fa gelare il sangue e svela ancora una volta gli istinti più inquietanti che stata vivendo la Siria. Kanina adesso non la vedranno solo i suoi 223 mila fan su Facebook perché, da giorni, spopola sul web e diversi quotidiani arabi online le hanno dedicato spazio. Certo, non di complimento, ma di indignazione e orrore, nel vedere la freddezza di quel volto femminile, pulito, materno e angelico, gioire del sangue”.

Immagine 1 di 1
  • Scatta selfie coi cadaveri: giornalista siriana nei guaiScatta selfie coi cadaveri: giornalista siriana nei guai
Immagine 1 di 1

PER SAPERNE DI PIU'