Blitz quotidiano
powered by aruba

“Scritte e cartelli divertenti”, la pagina Facebook FOTO

La pagina, tra le più seguite (500mila fan) su Facebook, è un vero e proprio campionario dei cartelli più strani, della scritte più sgrammaticate e sarcastiche e degli annunci più assurdi mai visti in Italia e non solo.

ROMA – La pagina Facebook si chiama “Cartelli, insegne e annunci strani, divertenti e assurdi” (questo il link). La pagina, tra le più seguite (500mila fan) su Facebook, è un vero e proprio campionario dei cartelli più strani, della scritte più sgrammaticate e sarcastiche e degli annunci più assurdi mai visti in Italia e non solo.

C’è la locandina del giornale locale: “Evade dai domiciliari per scappare dalla moglie”. C’è chi scrive sui muri per storpiare i film di Moccia: “Io e te tre metri sotto un treno”. E poi ci sono i vari strafalcioni grammaticali: “Pedoni dallato opposto”, la scritta “Mi ahi deluso” o l’improbabile “Vorrei che apri gli occhi come io per te”.

C’è il negoziante che avverte: “Si prega di non gridare. Le brioches si spaventano”. E c’è anche chi minaccia: “Questa è proprietà privata. Se ti pesco a tagliare i pini, io ti spacco in due”. Questa una raccolta dei cartelli e delle scritte più divertenti (foto Facebook).

Immagine 1 di 62
  • Scritte e cartelli divertenti, la pagina Facebook FOTO (62)
Immagine 1 di 62

TAG:

PER SAPERNE DI PIU'