Blitz quotidiano
powered by aruba

Selfie con orso morto nel cassonetto FOTO

BLONDUOS – Una famiglia crede che l’orso polare che sta passando accanto a loro, li stesse per attaccare. Mamma e papà si spaventano ed urlano. Un uomo che vive a circa 130 metri dalla scena prende il fucile e spara per ucciderlo. Una volta morto, l’animale viene gettato in un cassonetto. La famiglia ha voluto immortalare l’animale morto, scattando dei selfie accanto a lui.

E’ accaduto in Islanda, nella città di Blonduos. Gli orsi polari non sono nativi dell’Islanda. Di tanto in tanto, per seguire le lastre di ghiaccio provenienti dalla Groenlandia, nuotano ed arrivano nel paese dei vulcani che ha però una politica che prevede di sparare a tutti gli orsi polari che si incontrano, dato che rappresentano un pericolo per l’uomo.

Jon Gunnar Ottosson dell’Istituto di Storia Naturale, ha detto: “Questi sono animali pericolosi, [sono] un orsacchiotto carino”.

Selfie con orso morto nel cassonetto

Selfie con orso morto nel cassonetto


PER SAPERNE DI PIU'