foto notizie

Serena Williams e Alexis Ohanian, fidanzamento a Roma. Poi volano in Nuova Zelanda

ROMA – Da Roma alla Nuova Zelanda, Serena Williams e Alexis Ohanian il giorno dopo l’annuncio del fidanzamento sono volati agli antipodi del mondo dove la tennista parteciperà al suo primo torneo del 2017, l’Asb Classic di Auckland, al via lunedì. Se la Capitale è stata il luogo dove si sono conosciuti e dove si sarebbero scambiati il reciproco sì – come svelato ieri da lei postando la notizia dal suo account ufficiale di Reddit, il social di cui Ohanian è co-fondatore – la Nuova Zelanda sarà il primo luogo dove potrebbero apparire insieme come una coppia ufficiale.

In realtà, Serena è sbarcata da sola e ai giornalisti non ha parlato del suo legame sentimentale, ma secondo gli organizzatori del torneo ad Auckland è già arrivato anche futuro sposo, che per il momento preferisce non apparire ma è deciso a seguirla nel suo esordio stagionale. Interpellata dai media, la tennista, che era insieme alla danese Caroline Wozniacki, ha solo spiegato di aver scelto il torneo neozelandese su consiglio della sorella Venus.

In un video, la si vede spingere il carrello con il bagaglio con una mano sola, nascondendo in tasca la sinistra, magari adornata da un nuovo anello. L’annuncio del fidanzamento è giunto ieri inatteso e in maniera un po’ insolita da parte della tennista. Non per l’uso di un social, ormai più che comune, ma per averlo fatto in forma di una breve poesia:

“Sono rientrata a casa. Un po’ tardi. Qualcuno aveva preparato un borsa per me. E una carrozza mi aspettava. Destinazione Roma. Per scortarmi dal mio principe azzurro. Indietro dove le nostre stelle si sono incontrate la prima volta. E ora il cerchio si chiude. Allo stesso tavolo dove ci siamo incontrati per caso, ma per scelta. In ginocchio, ha detto quattro parole ed io ho detto sì”.

 

To Top