foto notizie

Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO

Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO02
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO01
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO02
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO03
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO04
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO05
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO06
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO07
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO08
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO09
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO01
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO02
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO03
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO04
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO05
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO06
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO07
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO08
  • Si sparò col fucile in testa: 10 anni dopo gli trapiantano la faccia. Ora è così.. FOTO09

CHEYENNE – Andy Sandness aveva appena 21 anni quando, in preda allo sconforto e alla depressione, decise di farla finita. Si sparò un colpo di fucile in testa ma riuscì miracolosamente a sopravvivere. A distanza di dieci anni e dopo numerosi e dolorosi interventi chirurgici è tornato a guardarsi allo specchio.

Trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso Andy si mostrò subito pentito e chiese ai medici di salvargli la vita: “Ho capito di aver commesso un errore non appena ho premuto il grilletto”. Da allora ha dovuto imparare a convivere con il suo nuovo volto sfigurato. Fino al 2012 quando ha ricevuto la telefonata che gli ha cambiato la vita: erano gli stessi medici che lo avevano salvato, del Mayo Clinic, che gli proponevano di prendere parte a un nuovo programma sperimentale di trapianto di faccia.

Andy Sandness non credeva che una operazione così avveniristica potesse avere risultati così sorprendenti: “Ha superato tutte le mie aspettative: naso, guance, bocca, labbra, mascella, mento e denti. E’ tutto così perfetto” ha detto l’uomo, oggi 31enne in preda alla commozione.

Dopo rigorose valutazioni psichiatriche, il suo nome è stato inserito nella lista di attesa. Sono passati altri tre anni e mezzo e ad Andy è stato restituito un volto.

 

 

To Top