Blitz quotidiano
powered by aruba

Simone Toon, vita da “Sugar Baby”: mantenuta da ricchi anziani

ROMA – Si chiama Simone Toon ed ha una vita lussuosa tutta finanziata da uomini vecchi e ricchi, che la portano nel loro jet privato, a cena in ristoranti stellati e le comprano abiti di marca. La 25enne britannica si definisce una “professionista del tempo libero”, dato che gli anziani pagano le sue bollette degli appartamenti londinesi, l’iscrizione in palestra, le vacanze, il guardaroba, e anche un paio di interventi estetici al seno. Ma nonostante tutto lei non si reputa una escort e racconta:

“La gente racconta che essere una sugar baby significhi uscire con un vecchio ciccione e fare quando e come vuole lui, ma non è affatto così. E’ un rapporto genuino. Una escort vede clienti ogni ora, io no. Io mi dedico completamente ad una persona”.

Simone ha avuto sei lunghe relazioni, compreso un 62enne: “Ammetto che la differenza d’età era un po’ troppa. Normalmente mi fermo a 45 anni. Gli uomini a questa età sanno prendersi cura di te al meglio, quasi come fossi una figlia. Mi faccio portare a cena sei o sette volte, prima di finirci a letto”. Simone ha cominciato a fare la modella a 18 anni e a 20 anni ha cominciato la sua “nuova vita”: “Trovo attraenti gli uomini maturi. Non riesco ad immaginarmi con qualcuno che non paghi per farmi vivere nel lusso. Non frequenterei mai qualcuno che non è ricco. I ragazzi che non hanno successo non mi attirano. Il mio stile di vita costa 5.000 euro al mese”.

I suoi benefattori le regalano tutto, orologi Rolex, borse Chanel, macchine, tipo la nuova “Range Evoque” da 30.000 euro. La sua giornata? Si alza tardi e va in palestra per tre ore, poi estetista, pranzo, di nuovo estetista o shopping, cena in ristorante stellato.

Immagine 1 di 3
  • toon3
  • Simone Toon, vita da "Sugar Baby": mantenuta da ricchi anziani
Immagine 1 di 3

 

 


TAG: ,