Blitz quotidiano
powered by aruba

Stanlio e Ollio a Roma nel 1950: FOTO virale su Facebook

Una vecchia foto con Stanlio e Olio che arrivano a Roma in treno diventa virale su Facebook. Ecco la storia che si nasconde dietro questo scatto.

ROMA – Una vecchia foto in bianco e nero circola in questi giorni su Facebook. Lo scatto viene condiviso e dedicato agli amici per gli auguri di Natale e di fine anno. Si tratta di una immagine scattata tra il 22 e il 25 giugno del 1950. Stanlio e Ollio furono in Italia per un tour promozionale del loro celeberrimo “Fra’ diavolo” e per girare un’altra pellicola. Dopo essere arrivati in in Liguria, i due attori hanno proseguito il loro viaggio prima a Milano poi a Roma.

Come scrive Il Corriere della Sera che pubblica la notizia della foto

“Mostra Stan Laurel e Oliver Hardy – i due celeberrimi comici (il primo britannico e il secondo statunitense) più noti con il nome di Stanlio e Ollio – alla stazione Termini di Roma. Sono circondati dalla folla che li celebra in trionfo. Stanlio, che dei due geni della comicità era quello più magro, è sulle spalle di qualcuno che se lo è caricato. Dietro un’altra persona lo sorregge e lui ha in mano un mazzo di fiori. Ollio invece è qualche passo più avanti, cammina pacioso e allegro proprio come se fosse sul set di una delle ‘comiche’ del duo. Ad aprirgli la strada è un agente della polizia, anch’egli sorridente. Ricordiamolo: Laurel e Hardy in quel periodo erano all’apice del successo, un fenomeno planetario, celebrità note in tutto il mondo, divi – letteralmente – idolatrati a New York, Parigi, Londra. Poi un rapido declino, scavallato il 1950: le condizioni di salute vacillanti di entrambi, qualche affare sbagliato, la depressione che ogni tanto coglieva la maschera triste di Laurel. Tutta la scena irradia allegria, non c’è un volto che non compaia sereno”.

Come spiega ancora Il Corriere

“La fine della guerra è appena dietro le spalle, e quel bianco e nero che tinteggia la foto è in bilico tra neorealismo e la Roma dei poveri ma belli. La Dolce Vita è lì davanti, a un tiro di schioppo. Difficile datare l’immagine, anche con l’aiuto del signore – contattato da Corriere.it – che ne detiene i diritti e che parla di un viaggio a Roma, quello di Stanlio e Ollio, avvenuto in una data difficile da collocare tra il ‘47 e il 52. Lui si chiama Giuseppe Casetti, vive tra Roma e Rieti, ha 65 anni, e nella vita fa il libraio. Ma è anche un collezionista di foto antiche. Setacciate in vecchi archivi, acquistate ai mercatini. O magari direttamente prelevata dalle mani di qualche anziano paparazzo in pensione. Ogni tanto il signor Giuseppe pubblica online una delle sue foto in bianco e nero che viene immediatamente condivisa (…)”.

Casetti racconta che

“Era ‘fra i negativi dell’archivio di un vecchio giornale romano che sono riuscito a recuperare in qualche modo. Piano piano ne sviluppo alcuni. Saltano fuori storie di cinquanta, sessanta anni fa. Romanzi in bianco e nero… Quando riesco metto online qualche immagine. Poi diventano virali? Beh, se ci fanno sentire meglio come nel caso di Laurel e Hardy a Roma, ne sono felice…”.