foto notizie

Su Facebook la bufala degli smartphone FOTO: “I rifugiati non vogliono l’iPhone, non gradiscono il modello”

TRIESTE – E’ andata a segno la burla che un utente di Facebook ha ideato per creare (come se ce ne fosse bisogno) ulteriori preconcetti sui privilegi che avrebbero i migranti arrivati in Italia. L’autore della pagina Facebook iPhone Trieste for Refugee” aperta nei giorni scorsi, ha infatti pubblicato una foto in cui si vedono degli iPhone. L’immagine è accompagnata da questa didascalia:

“Non tutti i richiedenti protezione internazionale gradiscono gli I-Phone acquistati per loro e per questo per i triestini, ma presto anche per i pordenonesi, ci sono a disposizione ben 760 smartphone di marca Apple”.

Nel piano di accoglienza, si legge ancora nel post, sono stati acquistati 760 smartphone di marca Apple da distribuire. Ma molti stranieri non gradiscono il modello, per cui questi telefoni sono rimasti a disposizione dei triestini.

Per poter accedere alla graduatoria bisogna mettere il like alla pagine, condividere il post, commentare indicando modello gradito e colore e il numero di animali domestici eventualmente posseduti. Già perché avere animali di affezione in casa è titolo preferenziale.

Si è trattato insomma di una burla ben costruita a cui qualcuno ha creduto, indicando le cose richieste. Molti però non l’hanno presa bene e si sono arrabbiati credendo che la bufala fosse vera. Per quespagina Facebook in questione è stata letteralmente inondata da commenti anti-immigrati.

Su Facebook la bufala degli smartphone FOTO: "I rifugiati non vogliono l'iPhone, non gradiscono il modello"

Su Facebook la bufala degli smartphone FOTO: “I rifugiati non vogliono l’iPhone, non gradiscono il modello”

To Top