Blitz quotidiano
powered by aruba

Tonga, marinai assistono a formazione nuova isola FOTO

VAVA’U – Alcuni marinai hanno assistito alla nascita di un’isola da un vulcano sottomarino che si trova nel bel mezzo dell’oceano. L’equipaggio dello yacht Maiken stava navigando nel sud del Pacifico vicino alle isole Vava’u che appartiene a Tonga, stato insulare della Polinesia. I marinai hanno notato che l’acqua che vedevano in lontananza aveva un colore strano. Poi, mentre si avvicinavano, dal mare stavano uscendo delle pietre.

In poco tempo, dal mare è uscita una massa di terra. A raccontarlo è stato uno dei membri dell’equipaggio. “Dall’acqua gorgogliavano colline di sabbia a perdita d’occhio. Dal mare usciva fumo nero che sembrava carbone” ha aggiunto uno dei componenti dell’equipaggio, lo stesso che ha documentato il fenomeno con una serie di immagini pubblicate dal Daily Mail. 

Eruzioni sottomarine si verificano decine di volte l’anno, normalmente in aree remote o inaccessibili per via della profondità. Quando i ricercatori raggiungono i siti in questione magari diversi mesi più tardi, scoprono che parte di queste isole sono state spazzate via dalle onde. Nel caso in cui le eruzioni hanno un impatto più duraturo sull’ambiente, su queste nuove “isole” arrivano cirripedi e altri crostacei, coralli, alghe e ostriche.

Immagine 1 di 12
  • Tonga, marinai assistono a formazione nuova isola FOTO2Tonga, marinai assistono a formazione nuova isola
Immagine 1 di 12