Blitz quotidiano
powered by aruba

Tumore di 97 chili rimosso da addome donna FOTO

NEW DELHI – Un tumore di 97 chilogrammi è stato rimosso dall’addome di una donna indiana di 45 anni. La donna avvertiva forti dolori all’addome da 5 anni, ma il marito rifiutava di farla visitare. “Diceva che non avevamo soldi”, ha spiegato Devi Kamlesh, ma dopo essere rimasta vedova ha deciso di farsi visitare e ha trovato un medico che l’ha operata gratuitamente e le ha salvato la vita.

La donna che vive nella città di Meerut, nello stato dell’Uttar Pradesh, da anni soffriva di forti dolori all’addome ma il defunto marito non voleva farla visitare, adducendo ragioni di soldi. Quando l’uomo è morto la donna si è rivolta ad un medico, perché i dolori erano diventati insopportabili, e così la scoperta: nel suo addome era cresciuto un tumore ovarico fino a raggiungere una massa di circa 97 chilogrammi, scrive il Daily Mail.

A salvare la vita della vedova è stato il dottor A.S. Jaggi del Lokpriya Hospital di Meerut, che ha accettato di operare la donna senza ricevere compenso aderendo ad un progetto per l’accesso alle cure mediche delle fasce più fragili della popolazione. Il team di medici ha così dato il via all’intervento chirurgico, che è durato ben 3 ore e alla fine è stato rimosso dall’ovaio destro della paziente.

Il tumore, raccontano i medici, era una massa di 97 chilo, come se la donna portasse nel suo grembo un cucciolo di elefante o circa 28 neonati di peso medio. Le condizioni della donna erano disperate e se avesse tardato ancora, assicurano i medici, per lei non ci sarebbe stato nulla da fare.

Immagine 1 di 1
  • Tumore di 97 chili rimosso da addome donna FOTO
Immagine 1 di 1

PER SAPERNE DI PIU'