Blitz quotidiano
powered by aruba

Un montone per amico: Ettore ed Elio De Cecco FOTO

POZZUOLO (UDINE) – Un montone per amico: si chiama Ettore, ed è ormai inseparabile dal suo padrone Elio De Cecco, ex ferroviere in pensione. La loro storia è stata raccontata da Paola Beltrame sul Messaggero Veneto: 

“Avevo faraone e germani reali – spiega de Cecco, già ferroviere –, ma la volpe li ha fatti fuori e avevo deciso di non tenere altri animali. Poi il compaesano Franco Bolzicco mi ha portato un agnellino, regalato a una bimba di sua conoscenza, che non si poteva tenere in casa perché brucava il giardino. Così l’abbiamo noi in questo vecchio cortile libero – continua Elio –: era un batuffolo bianco, bellissimo. Molto affettuoso, mi seguiva ovunque”.

Così, per non lasciarlo piangere quando usciva, Elio ha preso a portarselo al guinzaglio in Taverna. La moglie Giacomina Zanello è infatti titolare dello storico bar, in piazza Julia. Nei pressi, Ettore allunga i passi e tira il laccio perché sa che dalla finestra del locale, sul cui davanzale appoggia educatamente le zampe, otterrà un biscotto.

“È cresciuto e ho dovuto schermare gli alberi da frutta perché brucava la corteccia – aggiunge Elio –, ma è rimasto sempre mite e affezionato: come far del male a un’animale così? Mi sono fatto dare da Libero Duca (che ha un’arca di Noè di animali, visibili dall’ex statale 353) una femmina, che abbiamo chiamato Calliope, mentre l’agnellina nata da poco ha nome Chloe ed è la compagna di giochi dell’unica faraona salvata dalla strage, Cleopatra”. E c’è pure il cane Gerry, 16 anni, ormai sordo, che guarda il padrone per sapere se deve proseguire o attraversare in prossimità delle strisce. Dai De Cecco l’amore per gli animali è di casa. Il figlio Michael, diplomato al Malignani, è falconiere negli aeroporti del Veneto.

Immagine 1 di 1
  • Un montone per amico: Ettore ed Elio De Cecco FOTOUn montone per amico: Ettore ed Elio De Cecco
Immagine 1 di 1

PER SAPERNE DI PIU'