Blitz quotidiano
powered by aruba

Va in banca a cambiare 800 chili di monete FOTO

PECHINO – Ha deciso di cambiare gli spiccioli del distributore di bottigliette d’acqua. Monetine accettate dalla macchinetta, che prendeva solo monete di valore basso. Così si è ritrovato ad andare in banca con 800 chili di monete, quasi una tonnellata.

L’uomo, un cinese noto solo con il nome di Zhang, con tutte quelle monetine è andato alla banca di Changchun, nella provincia di Jilin, nel nord-est della Cina. 

Si può immaginare lo stupore e anche la preoccupazione degli impiegati dell’istituto, quando si sono visti arrivare quel cliente con così tanti rotoli di monetine. Hanno dovuto controllarli tutti, uno spicciolo per volta.

Zhang aveva deciso di raccogliere e depositare in banca tutte quelle monete per aprire un conto corrente, il primo della sua vita. E’ arrivato nel grande ed elegante istituto di Changchun con sacchi di plastica pieni di spicci, tanto che per trasportarli si è dovuto aiutare con un carrellino.

Poi è toccato agli impiegati e alle impiegate della banca contare tutte quelle monete e ordinarle in rotolini dello stesso valore. E alla fine del lavoro sono venute fuori decine di blocchi di rotolini di carta pieni di spiccioli.

Immagine 1 di 3
  • Va in banca a cambiare 800 chili di monete FOTO 4
Immagine 1 di 3

 

 

 


TAG: , ,

PER SAPERNE DI PIU'