foto notizie

Valle Castellana, il militare con la bimba in spalla: FOTO simbolo dell’emergenza

  • Valle Castellana, il militare e la bimba in spalla: FOTO simbolo dell'emergenza01
  • Valle Castellana, il militare e la bimba in spalla: FOTO simbolo dell'emergenza01

TERAMO – Li hanno ribattezzati il gigante buono e la bimba. La foto simbolo dell’emergenza in Abruzzo è quella di un militare in tuta mimetica e sci che porta sulle spalle una bambina di Valle Castellana, in provincia di Teramo.

La bimba si chiama Rachele e ha 5 anni. Nella sua brevissima vita ha già vissuto la tragedia del terremoto e ora la sua casa è sepolta da una coltre di neve. Per giorni è rimasta intrappolata nella caserma dei carabinieri del paese, dove i 160 abitanti di Valle Castellana si erano rifugiati: era l’unico posto in cui c’era ancora l’elettricità.

Poi è arrivato il gigante buono e con lui una squadra di volontari che ha provveduto a sgomberare il Comune. Nessun mezzo è riuscito a raggiungere via terra il centro abitato, a causa dell’ingente quantità di neve. Così si è resto necessario l’invio di un elicottero, atterrato a circa 2 km di distanza.

Tutti gli abitanti hanno percorso la neve a piedi per raggiungere il luogo del decollo. Ma la piccola Rachele, con i piedini congelati non è riuscita a proseguire oltre. Allora il militare l’ha presa a cavalcioni sulle sue spalle e l’ha portata in salvo.

La mamma della piccola, Marina Bianchini, commossa da quella scena di straordinaria umanità ha scattato una foto e l’ha pubblicata su Facebook. Migliaia di persone hanno contribuito a renderla virale.

 

To Top