gatti, cani e altri animali

Anche i cani guardano la tv: “Coronation Street” la trasmissione preferita

Anche i cani guardano la tv: "Coronation  Street" la trasmissione preferita

Anche i cani guardano la tv: “Coronation Street” la trasmissione preferita

LONDRA – I cani non sono indifferenti alle trasmissioni tv, anzi sembrano gradirne alcune in modo particolare.  Nel Regno Unito, alcuni studiosi dell’University of Central Lancashire hanno scoperto che gli episodi di “Coronation Street”, una popolare soap inglese,  riescono a catturare l’attenzione dei quattro zampe più a lungo di ogni altro programma.

E se veterinari e psicologi del comportamento animale sanno da anni che i cani sono interessati alla TV (ci sono diversi canali YouTube da far vedere al nostro Fido), nessuno ha mai realmente capito quali siano davvero i loro gusti.  Quanto capiscono veramente i cani di ciò che osservano in tv? Vedono lo schermo grande nello stesso modo degli umani?  Il veterinario Malcolm Welshman, sul Daily Mail, ha provato a rispondere a parecchie domande.
Prima dell’alta definizione, un cane che guardava la tv  avrebbe osservato sullo schermo solo tantissime fotografie in sequenza.
Questo perché i vecchi apparecchi televisivi producevano fino a 50 fotogrammi al secondo; e se per gli umani sono necessarie dalle 16 alle 20 immagini al secondo per percepire un’immagine continua, come un film, al cane ne occorrono circa 70.  Con l’avvento dell’alta definizione, però, i cani riescono a vedere le immagini in movimento, seppure non percependole come le vedono gli umani: hanno infatti una visione diometrica, che significa la percezione di soli due colori primari, il giallo e il blu. Rosso, verde o arancione appaiono semplicemente come un giallo sbiadito.
Il nostro amico a quattro zampe riesce dunque a capire se si tratta del cartone animato “Scooby-Doo” o di un cane reale?
Nonostante riesca a vedere le immagini in movimento, la televisione viene percepita da Fido in maniera leggermente sfocata, a causa della mancanza della fovea, un’area della retina che permette all’uomo di focalizzare bene i dettagli. In ogni caso, questo non impedisce ai cani di riconoscere un quattro zampe vero da un cartone animato.
Perché abbaiano quando vedono un cane in televisione?
Quando un cane ne incontra un altro, per un minuto circa tendono ad annusarsi le estremità e a circolare l’uno intorno all’altro. Aaron MacDonald, esperto di comportamento canino, spiega:”Con la TV accade la stessa cosa, abbaiano per vedere se dall’altra parte ci sia una risposta. Quando saltano per vedere meglio, è perché cercano maggiori informazioni, cercano di odorare, di toccare”. E così, per non togliere a Fido il piacere di guardare la televisione, in America è stato realizzato un canale che trasmette programmi con i soli colori percepiti dai i cani.
Quali sono le razze che tendono ad essere più “dipendenti” alla televisione?
I cani da caccia o i beagles, ad esempio, usano molto il fiuto rispetto ad altri cani e saranno quindi poco interessati alle immagini. Quelli che, invece, usano più la vista per cacciare, come i levrieri o i terriers, mostrano più interesse a quanto trasmesso sullo schermo.
I cani sanno che la televisione non è reale?
Se il vostro Fido dovesse riuscirci, avreste probabilmente il cane più intelligente dell’universo. La maggior parte dei cani pensa che la TV sia reale, motivo per il quale si siede di fronte e osserva, talvolta interagendo. 
E per quanto riguarda i gatti?
I felini riescono a vedere più colori dei cani: sfumature di blu, verdi e gialli, ma pochissimi rossi. Come gli umani, riescono a percepire più dettagli rispetto al cane e questo fa sì che la televisione per loro sia più interessante.
To Top