gatti, cani e altri animali

Asia e Macchia, i cani che uccisero un bimbo a Mascalucia (Catania), saranno riabilitati

Asia e Macchia, i cani che uccisero un bimbo a Mascalucia (Catania), saranno riabilitati

Asia e Macchia, i cani che uccisero un bimbo a Mascalucia (Catania), saranno riabilitati (Foto Ansa)

TRENTO – Asia e Macchia, i cani che il 16 agosto del 2016 uccisero un bimbo di un anno e mezzo attaccandolo alla gola, saranno riabilitati. Hanno avuto ragione i sostenitori della petizione lanciata su Change.org all’indomani del terribile incidente.

Una petizione che era stata lanciata dall’Agenzia sanitaria provinciale di Catania, che poi, insieme all‘autorità giudiziaria, decise di affidare i due cani, due dogo argentini, all’Enpa, l’ente nazionale per la protezione degli animali.

Alla fine, un anno dopo quel tragico incidente avvenuto davanti agli occhi della madre del bimbo nella loro villetta di Mascalucia (Catania), Asia e Macchia hanno iniziato la loro riabilitazione in una struttura in Trentino Alto Adige.

San raffaele

I due cani sono stati portati nella struttura dagli operatori della Lav, la Lega antivivisezione, e dell’Associazione Arcadia Onlus. In Trentino, spiega il Sole 24 Ore, saranno seguiti da Giusy D’Angelo, educatrice dell’Enpa e tra i massimi esperti italiani in comunicazione, valutazione e riabilitazione del cane, in particolare ex combattenti, docente presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università statale di Pisa nel Master in Istruzione Cinofila.

“I primi interventi sui due dogo – fa sapere l’Enpa – stanno dando risultati molto incoraggianti che lasciano ben sperare per un loro pieno reinserimento sociale”.

 

To Top