Blitz quotidiano
powered by aruba

Bassotto rischiava di diventare cieco: salvato con un lifting da oltre 1000 euro

LONDRA – Un povero cane bassotto rischiava di diventare cieco a causa dell’eccesso di pelle che pesava sul suo muso, coprendo gli occhi. La sua padrona allora ha deciso di portarlo dai veterinari, che lo hanno salvato con un lifting costato oltre mille euro. Una operazione da cui il bassotto Duke si è ripreso del tutto e ora è tornato a vedere.

La storia del bassotto Duke arriva dalla contea di Worcestershire, in Gran Bretagna, e a raccontarla al Daily Mail è la sua padrona Kerry Greaves, 40 anni, che ha spiegato che nonostante la pratica medica utilizzata per Duke possa sembrare strana, è stata necessaria per restituirgli la vista. Duke è un cane di 3 anni e Kerry lo aveva comprato insieme ad un altro cucciolo, Daisy, nel 2013 da un allevamento di cani:

“Appena abbiamo visto Duke ce ne siamo innamorati. Era un cane con un bell’aspetto e dei lineamenti simmetrici, così abbiamo preso lui e la sorella Daisy a casa con noi. I due sono inseparabili e amano giocare tra loro”.

Dopo poco tempo però gli occhi di Duke hanno iniziato ad essere sempre più rossi e irritati e la pelle ha iniziato a diventare molle sul viso. Il bassotto non faceva altro che dormire, mentre Daisy si prendeva cura di lui. Kerry ha allora deciso di portare Duke nella clinica del veterinario Rod Stroud ed è lì che hanno scoperto che l’eccesso di pelle sul muso di Duke lo stava portando alla cecità. La condizione di Duke era ereditaria e comune nei cani, ma può portare a conseguenze permanenti e così i veterinari sono passati all’azione. Una operazione chirurgica di lifting ha tolto la pelle in eccesso e il bassotto ora sta bene ed è tornato di nuovo a vedere.

 


PER SAPERNE DI PIU'