gatti, cani e altri animali

Bogliasco (Genova), divieto di accesso ai cani. Turisti protestano: “Ridicolo”

Bogliasco, divieto di accesso ai cani. Turisti protestano: "Ridicolo"

Bogliasco, divieto di accesso ai cani. Turisti protestano: “Ridicolo”

GENOVA – Divieto di accesso ai cani. Accade a Bogliasco, in provincia di Genova, dove lo strano cartello, apposto sulle strade più panoramiche della città, aveva già scatenato copiose polemiche quattro anni fa. Era il 2002 e il Comune rispose che avrebbe presto rivisto l’odiosa ordinanza. Ma ora a protestare sono i turisti stranieri, messi in allarme da quei cartelli mai più rimossi.

Un gruppo di turisti svizzeri e tedeschi, ospiti di alcuni hotel della zona, ha pensato bene di scrivere al Comune:

“E’ un provvedimento sbagliato e anche del tutto in contrasto con la sensibilità delle persone. E’ giusto fare rispettare il decoro e obbligare i proprietari dei cani a pulire in caso di deiezioni e a tenere i cani al guinzaglio. Ma vietare addirittura l’accesso di alcune porzioni di territorio è ridicolo. Se non cambiano e non tolgono i cartelli, qui a Bogliasco non metteremo più piede”.

Ma l’amministrazione respinge al mittente la ramanzina e assicura che non vige più alcun divieto, solo una segnaletica stradale non aggiornata.

San raffaele

“Con ordinanza n. 3835 del 19/2/ 2015 sono stati eliminati tutti i divieti ancora in essere compresi gli accessi in Piazza Trento e Trieste e sul piazzale delle scuole. Si è data inoltre la possibilità di fare accedere i cani nella spiaggia centrale di Bogliasco da ottobre a aprile. Rimangono, come in tutto il resto d’Italia, i divieti di accesso nelle spiagge per la stagione estiva. L’attuale amministrazione ha inoltre individuato nell’area di fondovalle uno spazio da dedicare ai cani, spazio che verrà allestito dal comune in collaborazione con una decina di volontari proprietari di cani”.

To Top