Blitz quotidiano
powered by aruba

Cani in auto sotto al sole per 5 ore muoiono: 65enne sotto inchiesta FOTO

PETTERBURGH – Il proprietario di tre cani è andato in palestra ed ha lasciato i tre poveri animali, due Bull Terrier e un bastardino, sotto al sole per cinque ore. I tre poveri cani sono morti per mancanza di aria ed acqua. Daisy, Mitch e Rascal, lo scorso 16 giugno sono rimasti per ore nell’auto ferma nel parcheggio della palestra. Quel giorno a Pettersburgh in Inghilterra facevano circa 19 gradi.

A Jonathan Theobald, ad un certo punto è venuto lo scrupolo di andare a controllare. Due dei cani erano già morti, il terzo era ancora vivo e l’uomo ha cercato di salvarlo.

L’ispettore di polizia intervenuto sul posto ha denunciato Theobald ed ha descritto il clima di quel giorno: “Il tempo era caldo ed umido. Nelle ore in cui i cani sono rimasti in auto le temperature si aggiravano tra i 16 e i 19 gradi. “Nessuno lascia il loro cane a morire in una macchina apposta. Ma non c’è nessuna bona ragione anche per rischiare di ucciderli andando in un negozio o dal medico – ha spiegato il commissario -.  L’interno di un veicolo può raggiungere temperature superiori ai 20 gradi anche quando fuori fa qualche grado di meno. Senza acqua e ventilazione la temperatura percepita può arrivare anche a 40 gradi ” ha concluso l’ispettore.

L’avvocato di Theobald ha difeso il 65enne: “Quest’ uomo ha un carattere esemplare e date le circostanze strazianti ha risposto come meglio poteva” Theobald ha infatti ammesso le sue pene ed ora è in attesa di sentenza di condanna per aver abbandonato i suoi cani. Il processo si sta svolgendo in queste ore.

Le foto dei tre cani morti. Immagini sconsigliate ad un pubblico sensibile. 

Immagine 1 di 3
  • Cani in auto sotto al sole per 5 ore muoiono2
Immagine 1 di 3

 


PER SAPERNE DI PIU'