gatti, cani e altri animali

Francia, strage di gatti: “Duecento mici avvelenati in due mesi”

Francia, strage di gatti: "Duecento mici avvelenati in due mesi"

Francia, strage di gatti: “Duecento mici avvelenati in due mesi”

PARIGI – Strage di gatti a Saint-Pierre-la-Mer, località turistica della costa francese non lontana da Marsiglia. Sono decine, forse più di duecento, i mici, anche cuccioli, avvelenati nel paese negli ultimi due mesi. La denuncia arriva dalla associazione animalista francese Société pour la protection des animaux (SPA), che parla di centinaia di gattini morti trovati nei bidoni dell’immondizia.

Le cause dell’ecatombe devono essere accertate, la parola definitiva arriverà dopo le autopsie, ma la pista più probabile è quella dei bocconi avvelenati. Del resto il ritmo a cui muoiono i felini è così impressionante che non lascia spazio a molte altre spiegazioni, sottolinea Le Monde. 

Lo stesso sindaco del paese, André Ruiz, parla di decine di cadaveri di gatti ritrovati nelle ultime settimane. La polizia ha aperto un’inchiesta, i corpi di molti mici sono stati raccolti e portati ad un laboratorio veterinario specializzato per le autopsie.

San raffaele

 

L’associazione animalista, sul proprio sito, scrive di conoscere nomi e cognomi di coloro che hanno compiuto la strage, ma di non aver ancora prove sufficienti per incastrarli. Per questo motivo ha chiesto a tutti gli abitanti del paese di Saint-Pierre-la-Mer di raccontare se vedono o hanno notato qualcosa che possa aiutare le indagini.

To Top