Blitz quotidiano
powered by aruba

Gatto batte cane in casa: costa 800 euro l’anno, cane 1800

Nella Giornata mondiale del gatto, è l’associazione di consumatori Adoc a fare una stima di presenze e costi degli animali domestici nelle famiglie italiane

ROMA – Gatto batte cane, almeno sul fronte delle spese annuali. Il felino di casa in media costa ai suoi padroni 800 euro l’anno, mentre il cane 1800. Ne parla il Corriere della Sera:

Non sono gli 8000 euro all’anno stimati per mantenere un figlio, ma la cifra per accudire un animale domestico ha comunque una sua importanza, tale da incidere sul bilancio familiare: in media 1260 euro l’anno, in particolare 800 euro per un gatto, 1800 euro per un cane.

Nella Giornata mondiale del gatto, è l’associazione di consumatori Adoc a fare una stima di presenze e costi degli animali domestici nelle famiglie italiane. Una presenza importante, visto che quattro famiglie italiane su dieci (il 40%) hanno un animale domestico, per un totale di 10 milioni di gatti e cani e un giro di affari di oltre 12 miliardi di euro.

Alimenti, accessori, spese mediche: tenere in casa un animale da compagnia è impegnativo, sempre di più. La spesa è aumentata del 70% dal 2001 ad oggi, circa il 5% all’anno.

Valutazioni, queste, che possono spingere le famiglie a orientarsi su «pet» meno impegnativi, come tartarughe, criceti, o uccellini: dopo la spesa iniziale per l’animale, la gabbia e le prime cure (che si aggira intorno ai 150 euro), i costi di gestione non superano in 300 euro in media all’anno. Rinunciando a fusa e mugolii di accoglienza, si taglia il budget.

Immagine 1 di 12
  • Festa del Gatto: eventi per festeggiare i mici FOTO 5
Immagine 1 di 12

TAG: ,