Blitz quotidiano
powered by aruba

Il piccolo canguro è rimasto orfano: guardate che fa quando vede quest’uomo VIDEO

YOUTUBE Canguro orfano usa sacchetto come marsupio. Un cucciolo di canguro rimasto orfano viene salvato e curato dagli operatori del "The Kangaroo Sanctuary" di Alice Springs in Australia.

ALICE SPRINGS – Canguro orfano usa sacchetto come marsupio. Un cucciolo di canguro rimasto orfano viene salvato e curato dagli operatori del “The Kangaroo Sanctuary” di Alice Springs in Australia. Il cucciolo di nome Patrick è rimasto orfano in giocane età: per dimostrare il suo bisogno di affetto, il piccolo salta nel sacchetto che uno degli operatori gli mostra come fosse il marsupio della mamma.

Le dimensioni dei canguri sono molto variabili: la specie più piccola di canguro lepre può pesare 1 kg, mentre le più grandi del genere Macropus possono superare i 90 kg. Una caratteristica presente in quasi tutte le specie è la maggiore dimensione degli arti posteriori, usati nella tipica andatura a salti, rispetto a quelli anteriori. L’unica eccezione è costituita dai canguri arboricoli che, essendo adattati alla vita sugli alberi, hanno i quattro arti approssimativamente uguali.

La coda, lunga e muscolosa, è utilizzata sia come sostegno (infatti a riposo il canguro poggia sulle due zampe posteriori e la coda) sia per bilanciare il corpo durante i salti. Le zampe anteriori terminano con cinque dita, usate per prendere il cibo e aggrapparsi. Nei piedi manca il primo dito mentre il secondo e il terzo sono uniti per sindattilia, come in tutti i Diprotodonti, e il quarto è il più forte e sviluppato. La dentatura, come quella di tutti i Diprotodonti, contiene solo quattro incisivi: i due inferiori sono più sviluppati di quelli superiori e nella masticazione urtano una zona dura del palato. I canini sono fortemente regrediti o mancano del tutto.

Immagine 1 di 4
  • Canguro orfano usa sacchetto come marsupio3
  • Canguro orfano usa sacchetto come marsupio
Immagine 1 di 4


PER SAPERNE DI PIU'