gatti, cani e altri animali

Iroso, l’ultimo mulo degli alpini: sarà la star all’adunata del Piave

Iroso, l'ultimo mulo degli alpini: sarà la star all'adunata del Piave

Iroso, l’ultimo mulo degli alpini: sarà la star all’adunata del Piave

TREVISO – Si chiama Iroso e il prossimo 13 e 14 maggio sarà la guest star al raduno degli alpini di Treviso. Iroso è l’ultimo mulo degli alpini. Negli ultimi anni i suoi “colleghi doc”, Fina, Iso, Laio e Leo sono tutti passati a miglior vita. Lui, alla veneranda età di 40 anni (circa 115 per un uomo), è l’ultimo sopravvissuto. Ma non è detto che sfilerà all’adunata del Piave: ormai cieco e acciaccato è probabile che resti al riparo presso la stabulazione del Reparto a Treviso, sorvegliato da due alpini delle Salmerie.

L’ultima volta che ha sfilato è stata a Torino nel 2011, poi la salute non lo ha più sostenuto. Nel 2012 ha subito una brutta caduta in fase preparatoria, e la ripresa è stata lunghissima.

Come racconta la Tribuna di Treviso:

San raffaele

«Resta scontato che, se le condizioni di salute del mulo Iroso non dovessero essere minimamente favorevoli da qui all’adunata, nel rispetto dell’animale si dovrà rinunciare all’evento» mette le mani avanti il presidente Ana di Vittorio veneto, Francesco Introvignre. Iroso ha 40 anni, che equivarebbero circa a 115 per un uomo.

Toni De Luca, imprenditore forestale in Cansiglio, lo salvo dalla macelleria nel 19993, quando la Brigata Cadore aveva messo all’asta gli ultimi quadrupedi. Una decina di animali finirono a Cappella Masggiotre.

«Gli ultimi muli, dismessi dalla caserma D’Angelo di Belluno, 6º reggimento artiglieria da montagna, li comperai per utilizzarli nella mia impresa boschiva ad Anzano» racconta De Luca , «in quel gruppo c’era Iroso. Negli anni tutti gli altri muli doc Fina, Iso, Laio, Leo sono morti. Orio, Mila, Marna, Reno, gli altri muli che portiamo in giro sono dotati di immatricolazione, ma non muli alpini come gli antesignani».

To Top