gatti, cani e altri animali

Lupo solitario vicino Milano: avvistato in pianura nel Parco del Ticino

Lupo solitario vicino Milano: avvistato in pianura nel Parco del Ticino

Lupo solitario vicino Milano: avvistato in pianura nel Parco del Ticino

MILANO – Un lupo solitario è arrivato in pianura. La sua presenza è documentata nel Parco del Ticino, tra Boffalora e Magenta (alle porte di Milano) dalla scorsa primavera, quando un pastore ha trovato i resti del pasto del grande carnivoro (un agnellino). Con una fototrappola lo ha immortalato e ha poi informato la direzione del Parco che s’è mobilitata per studiarlo.

Da quattro mesi il parco, che si snoda lungo i 110 chilometri del fiume Ticino, è monitorato sia sul versante lombardo (93 mila ettari di estensione) sia su quello piemontese.

Come scrive Paola D’Amico per Il Corriere della Sera:

Il branco più vicino a questo areale conosciuto «si trova al confine tra la provincia di Como e il Canton Ticino», aggiunge Mauro Belardi, biologo esperto in sostenibilità ambientale. L’ingresso del lupo nella riserva è segno di un salto di qualità dell’ambiente. L’ultimo «Piano Lupi» nazionale stima in 150 esemplari la popolazione presente sulle Alpi e in 1.600 quelli sulla dorsale appenninica. E Rosario Fico, responsabile del Centro di Referenza Nazionale per la Medicina Forense Veterinaria, conclude: «Il lupo sta tornando in quelli che erano i suoi spazi prima che l’uomo cercasse di modificare l’habitat a vantaggio del bestiame domestico. È una specie adattabile, che ha resistito a mille anni e più di persecuzione diretta».

Clicca qui per guardare il video riportato dal Corriere della Sera.

 

To Top