gatti, cani e altri animali

Mary: una elefantessa impiccata per omicidio nel 1916 in Tennessee. VIDEO

Mary: elefantessa impiccata per omicidio nel 1916

Mary: elefantessa impiccata per omicidio nel 1916

ROMA – Mary: elefantessa impiccata per omicidio nel 1916. Negli annali della storia disumana degli uomini nel rapporto con gli animali c’è una impiccagione pesante in tutti i sensi di poco più di un secolo fa: quella di un elefante, anzi di una elefantessa di nome Mary, che il 13 settembre in Tennessee a Kingsport fu giustiziata per aver provocato la morte di uno dei suoi addestratori del circo Sparks World Famous Shows.

Una condanna a morte crudele, ingiustificata e grottesca. L’uomo che aveva u****o, Walter Eldridge detto il Rosso, era stato assunto solo due giorni prima in qualità di assistente addestratore. Durante una marcia per pubblicizzare il circo in città, il Rosso pungolò con un acuminato gancio Big Mary che si era attardata a mangiare una fetta di cocomero: per reazione scaraventò l’inesperto addestratore con la proboscide contro la palizzata prima di schiacciargli la testa con uno dei grandi piedi.

Pesava 5 tonnellate Mary, veniva dall’Asia, sarebbe stata impiccata due volte il giorno dopo, il padrone del circo si assunse la paternità del verdetto sommario ed immediato. La folla di 2500 persone riunita dalle parti della ferrovia Clinchfield assistette a una prima esecuzione in cui la catena appesa alla gru si spezzò. Panico generalizzato fino alla nuova esecuzione: stavolta la catena resse, Murderous Mary, Mary l’assassina, pendeva senza vita per il tripudio di una platea ancora vergine di diritti degli animali.

San raffaele
To Top