gatti, cani e altri animali

Paco, chihuahua rapito a Venezia un anno fa torna a casa FOTO

VENEZIA – “Ringrazio tutte le persone che hanno condiviso il comunicato per la sparizione di PACO È TORNATO A CASA!!!! Dopo un anno e tre giorni una brava persona lo ha raccolto per strada e mi ha rintracciato!!!!!”

Ad annunciare su Facebook la buona notizia è Angela Teodorini, agente di commercio di Mestre. Come racconta La Nuova Venezia, il suo chihuahua Paco era stato rapito il giorno di San Valentino di un anno fa. La Teodorini aveva lasciato in auto il cane mentre la figlia Anita era impegnata in una gara di equitazione. Le serrature dell’auto erano state lasciate inavvertitamente aperte. Al termine della gara, quando la famiglia era tornata in auto, Paco non c’era più e alla donna non era rimasto altro che fare la denuncia ai carabinieri. Nei giorni successivi, la famiglia Teodorini aveva tappezzato con volantini che annunciavano lo smarrimento bar, veterinari, lo stesso parcheggio in cui era stato rapito.

Ora, fortunatamente, Paco è stato ritrovato ed è di nuovo a casa. A ritrovarlo è stato Antonio Rossi, mentre camminava nei dintorni dell’Ospedale di Piove di Sacco, a 60 km da Casale. Paco mentre gironzolava da solo e senza guinzaglio. L’uomo ha dunque deciso di prenderlo con sé per portarlo subito dopo dal veterinario, così da identificarne i proprietari attraverso la lettura del chip sull’orecchio.

Il marito di Angela, ricevuta la telefonata inaspettata, è corso a recuperare il cane per riportarlo a casa, dove ad aspettarlo ha trovato un nuovo chihuahua che la famiglia aveva nel frattempo preso   con sé dopo alcuni mesi dalla scomparsa.

 

“Grazie a tutti, e in particolare al signor Antonio” ha detto Angela. “Quella di cui siamo stati protagonisti è una storia incredibile che ci fa sperare ancora nelle brave persone”. Resta da capire dove sia andato per un anno il cane. il chiuauaua è un tipo di cane che, per tipologia di razza e istinto, non può sopravvivere fuori così a lungo, arrangiandosi a trovare cibo e riparo. “Deve essere stato da qualche famiglia che lo ha tenuto bene: è curato, non è patito”, spiega Angela che aggiunge: “Con noi era abituato a stare libero senza guinzaglio, restava anche da solo all’aperto e sapeva di non doversi allontanare. Evidentemente ha prevalso l’istinto di tornare a casa. Crediamo sia riuscito a scappare da dove si trovava”.

Paco, chihuahua rapito a Venezia un anno fa torna a casa

Paco, chihuahua rapito a Venezia un anno fa torna a casa

 

 

To Top