gatti, cani e altri animali

Piranha pescato nel Po: qualcuno lo ha buttato via poi…

Piranha pescato nel Po: qualcuno lo ha buttato via poi...

Piranha pescato nel Po: qualcuno lo ha buttato via poi…

CASALMAGGIORE (CREMONA) – Un piranha nel Po. Carlo Gradella, 80enne di Casalmaggiore, lo ha tirato a riva l’altro giorno mentre pescava nel canale Galasso tra Colorno e il Po, ha deciso di andare fino in fondo, rivolgendosi all’Acquario del Po di Motta Baluffi. Ed in effetti quel pesce non era un pesce del Po, e nemmeno della pianura padana: si trattava di un piranha rosso, un pesce vorace, tipico delle acque tropicali.

La notizia viene riportata da Daniele Rescaglio per Il Giorno:

E’ difficile sapere per quanto tempo sia rimasto nelle acque della nostra campagna e da dove provenga: il piranha pesava 560 grammi, quindi un pesce piuttosto grande, e l’unica ipotesi è che qualcuno se ne sia liberato. Magari in occasione delle ferie, non sapendo dove piazzare il piranha nell’acquario, ha deciso di lasciarlo libero in qualche canale. O ancora la scelta di liberarlo è stata giustificata dal fatto che il pesce è cresciuto troppo, troppo rispetto alla vasca in cui era inserito: da qui la necessità di disfarsene liberandolo in un corso d’acqua. Nelle ultime settimane la temperatura della bassa pianura padana è stata infernale, con valori che per più giorni hanno sfiorato o superato anche i 40 gradi. Dunque quale clima migliore per un pesce tropicale che vive solitamente nei fiumi o nelle zone umide di acqua dolce del Sudamerica.

To Top