gatti, cani e altri animali

Sarno, volpe con testa tagliata abbandonata nel bosco: la macabra scoperta

Sarno, volpe con testa tagliata abbandonata nel bosco: la macabra scoperta

Sarno, volpe con testa tagliata abbandonata nel bosco: la macabra scoperta

SALERNO – Macabra scoperta nel bosco di Sarno, dove è stata ritrovata una volpe con la testa mozzata in un bosco durante i controlli ambientali. Il corpo dell’animale era stato abbandonato in un noccioleto e a trovarlo sono stati il personale del comune del Nucleo ispettori ambientali e le guardie giurate che lavorano presso il Nucleo provinciale dell’associazione Accademia Kronos.

A denunciare il macabro ritrovamento in località Perillo a Sarno, in provincia di Salerno, è proprio l’associazione, che ha sottolineato come il giovane esemplare di volpe è stato brutalmente u****o dall’uomo e con una crudeltà inaudita:

“Questa crudele storia, anche se brutta da raccontare ma, soprattutto da mostrare, ci consente tuttavia di comprendere e far riflettere, su come oggi, alcune animali, nascondendosi nella civiltà civile, siano capaci di distruggere l’habitat nel quale viviamo incendiandolo o inquinando fiumi e terreni e distruggendo tutto ciò che li circonda per il solo gusto di farlo – scrivono dall’associazione Kronos- così come purtroppo è accaduto a questo giovane esemplare di volpe, colpevole unicamente di aver incrociato nel suo cammino un animale molto più pericoloso: l’uomo”.

La volpe è poi stata sepolta dai suoi scopritori e ora è stata trasmessa alle autorità giudiziarie una denuncia, con la zona che da ora sarà sottoposta a maggiori controlli, anche notturni, in modo da poter garantire un costante monitoraggio.

To Top