gatti, cani e altri animali

United Airlines ancora nella bufera: coniglio gigante Simon muore in stiva FOTO

United Airlines ancora nella bufera: coniglio gigante Simon muore in stiva FOTO

United Airlines ancora nella bufera: coniglio gigante Simon muore in stiva (Foto da Twitter)

ROMA – E’ ancora bufera sulla United Airlines, già criticata per aver trascinato di peso un passeggero rimasto senza posto a causa dell’overbooking e per aver lasciato a terra due ragazze che indossavano leggins. Questa volta c’entra un coniglio, un esemplare di coniglio gigante di nome Simon, che è morto a bordo di uno degli aerei della compagnia americana durante un volo transatlantico. 

La polemica è diventata subito social, con le foto dell’animale che imperversano nel cyberspazio, sollevando lo spettro di un nuovo incubo di pubbliche relazioni per la compagnia aerea statunitense.

Il malcapitato coniglio, destinato a diventare il più grande del mondo, è deceduto nella stiva di un Boeing 767 in volo dall’aeroporto londinese di Heathrow all’aeroporto internazionale O’Hare di Chicago, lo stesso dove due settimane fa David Dao (un medico di origine vietnamita di 69 anni) era stato trascinato di peso fuori da un aereo della United per far posto al personale del vettore.

L’allevatrice del coniglio, la britannica Annette Edwards, ha detto al tabloid Sun che sta valutando un’azione legale contro la compagnia aerea insieme all’acquirente americano dell’animale, di cui non è stata resa nota l’identità.

Simon, che era lungo circa 91,5 centimetri ed aveva 10 mesi, sarebbe presto diventato il coniglio più grande del mondo, strappando così il primato a suo padre Darius, che misura 134,1 centimetri. La Edwards ha detto all’agenzia di stampa Ap che Simon era stato visitato da un veterinario proprio prima della partenza ed era “sano come un pesce“. La United ha aperto un’inchiesta.

To Top