Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Gatto sopravvive incastrato nel paraurti per 15 km

ROMA – Gnocchi è un gatto siamese californiano che ha circa 5 anni. L’animale ha avuto un’avventura incredibile: venerdì scorso è rimasto incastrato nel paraurti di un’automobile e senza accorgersene ha viaggiato per ben otto miglia (ossia 15 chilometri n.d.r).

I proprietari dell’auto, una volta fermarti per una sosta nella cittadina di Santee, si sono accorti che Gnocchi era incastrato. Con un piede di porco hanno forzato il paraurti e sono riusciti a liberare il povero animale.  Grazie al microchip inserito sotto la pelle dell’animale, sono riusciti a risalire al proprietario e a riconsegnare Gnocchi che ora sta benissimo e felice di essere tornato a casa sua.

Nel dicembre del 2014, un gatto era rimasto incastrato nell’ammortizzatore di un’auto. Per fortuna alcuni uomini se ne sono accorti in tempo  e sono riusciti a liberarlo. Il micio è rimasto bloccato nella molla elicoidale dell’ammortizzatore, e non riusciva più a muoversi.

L’ipotesi è che sia rimasto incastrato da una parte del corpo (probabilmente la coda) e che poi qualcuno abbia inavvertitamente messo in moto l’auto. A quel punto il gatto non riusciva più a muoversi, ma qualcuno se n’è accorto e si è adoperato per metterlo in salvo. Come? Smontando prima il pezzo “incriminato” e successivamente liberando il povero animale che non sapeva come fare.