gatti, cani e altri animali

YOUTUBE Pitone ingoia wallaby intero: VIDEO spettacolare

  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare 2
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare 3
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare 4
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare 5
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare 2
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare 3
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare 4
  • Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare 5
 Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare  5

Pitone ingoia wallaby intero VIDEO spettacolare

KURNADA – Dopo aver strangolato un wallaby, un pitone ingoia il marsupiale tutto intero. Le foto e il video sono state realizzate da Bernie Worsford a Kuranda, nel  Queensland australiano, e rilanciate dal Daily Mail.

Il pitone dopo aver avvolto il marsupiale forzatamente lo prova ad ingoiare tutto intero restando bloccato con la mascella aperta. Almeno così sembra a giudicare dalle immagini.

Worsford riprende la scena: come mostra il video YouTube, oltre al wallaby e al pitone c’è anche un cavallo che si avvicina col muso perplesso. Il pitone sembra essere lungo diversi metri. Secondo qualche lettore, piuttosto che un wallaby l’animale preda del serpente sembra essere un canguro.

San raffaele

I wallaby sono nativi dell’Oceania. Le loro dimensioni sono inferiori a quelle dei canguri, raggiungendo 1,2 m di lunghezza e un peso che arriva a 42 kg. Possiedono quattro zampe, quelle posteriori sono più grandi e robuste con quattro dita, che utilizzano per spostarsi attraverso salti. Due di queste dita sono più grandi e hanno unghie, le restanti sono articolate in una guaina comune.

Le zampe anteriori, molto più piccole di quelle posteriori, terminano con cinque dita munite di unghie. La coda è lunga e spessa e viene utilizzata per mantenere l’equilibrio quando l’animale si muove saltando o camminando. Hanno una testa piccola, simile a quella di un agnello, con le orecchie grandi e mobili. La metà superiore del corpo è poco sviluppata rispetto alla parte inferiore. Sono erbivori, anche se alcune specie possono essere onnivore. La loro dieta è di solito ricca di fibre e non molto proteica.

To Top